giovedì 15 marzo 2012

Senza stress, ma con gusto


Basta poco per evadere dalla solita routine, senza troppe complicazioni o l'ansia del tempo che fugge.
Ho pensato allora di inaugurare questa sezione del mio ricettario con il piatto simbolo, per eccellenza, dei miei primi esperimenti ai fornelli, tanto che non ricordo nemmeno più da quale libro o rivista avevo, all'epoca, trascritto la ricetta. Fatto sta che mia sorella Francesca, che da bambina lo adorava, mi chiama puntualmente per avere dosi, ingredienti e procedimento quando invita qualche amico a cena.
Ora mi auguro di accontentarla una volta per tutte.


Trenette in salsa di vodka


Ingredienti per 4 persone

350g .TRENETTE ( viene buona anche con la pasta corta, ad es. farfalle)
50g . BURRO
100g .PARMIGIANO
3 CUCCHIAI DI CONCENTRATO DI POMODORO ( diluito in pochissima acqua calda)
2 PEPERONCINI PICCANTI
1 BICCHIERINO VODKA
1/2 BICCHIERINO BRANDY
250g . PANNA LIQUIDA FRESCA 
 BASILICO 
SALE

In un'ampia padella sciogliere il burro con i peperoncini ( lasciati interi o sbriciolati a seconda del grado di piccantezza desiderato). Aggiungere il concentrato e lasciare insaporire qualche minuto. Diluire quindi con la panna e, non appena inizierà leggermente a bollire, versare vodka e brandy. Lascire parzialmente evaporare e mantecare con il parmigiano, mescolando bene fino ad avere una crema liscia, e densa al punto giusto. Spegnere e tenere in caldo.
Cuocere la pasta , scolarla al dente (conservando una tazzina di acqua di cottura) e versarla nella padella. Amalgamare bene il tutto, diluendo eventualmente con l'acqua di cottura tenuta da parte, e completare con un qualche fogliolina di basilico spezzettata con le mani o con la forbice.

Nessun commento:

Posta un commento