venerdì 6 aprile 2012

Sapori di primavera

Delicati, teneri, dal sapore dolce - amaro, sono la primizia di primavera per eccellenza, sto parlando degli asparagi, ma non di asparagi qualunque, bensì di quelli bianchi DOP, di cui Bassano, a ragione, si fa gran vanto. E come potevano mancare, proprio nel mio blog ! ! !
In queste giornate di inizio primavera, in cui l'aria tiepida e la natura in fiore hanno un profumo tutto particolare, mi mette di buonumore girellare, il giovedì mattina, tra i banchetti del mercato per ammirare colori e varietà di frutta e verdura di stagione. Immancabili, gli asparagi troneggiano ovunque, e io non so resistere alla tentazione di comprerne almeno un po' !
Come ogni anno, alla fine, a casa mia nessuno ne può più di mangiarli. Ma è inutile preoccuparsene adesso . . . . Siamo solo all'inizio !


Mini flan di Asparagi

con julienne di asparagi marinati , pinoli e spinacini

 

 
 

 
 
 
 
 








Ingredienti per 10 stampini

1.7 KG ASPARAGI BIANCHI DI BASSANO DOP
PER I MINI FLAN :
BESCIAMELLA : 500 ML LATTE INTERO
                                50 G BURRO
                                55 FARINA
                                SALE , NOCE MOSCATA
1 CIPOLLA DOLCE
4 UOVA
80 / 100 G PARMIGIANO REGGIANO
OLIO EVO , SALE , PEPE

 Per accompagnare :
200 G SPINACINI NOVELLI
1 CUORICINO DI RADICCHIO ROSSO
30 G PINOLI
PECORINO STAGIONATO

Per la marinata degli asparagi :
50 ML OLIO EVO
2 CUCCH . INI SALSA DI SOIA
1 CUCCH . INO MIELE DI ACACIA
1/2 CUCCH . INO SENAPE DELICATA
1 AGLIO
ACETO BALSAMICO
SALE , PEPE
TRITO DI ERBA CIPOLLINA ( oppure 2 ciuffetti verdi di CIPOLLOTTO FRESCO ) E PREZZEMOLO

Lavare gli asparagi, eliminare la parte finale, legnosa, del gambo ( più o meno 4 cm ), quindi con uno spelucchino, o pelapatate, raschiare lo strato esterno. A questo punto, tagliare una ventina di punte a circa 5 - 6 cm dal germoglio, e tenerle da parte per la julienne. Tritare la cipolla e rosolarla, in un'ampia padella, per qualche minuto con un filo d'olio, aggiungere gli asparagi, ridotti a rotelle, e lasciarli insaporire, quindi salare e pepare, coprire e cuocere finché sono teneri ( se dovessero asciugarsi troppo, allungare con un po' d'acqua).
Tagliare le punte a julienne, con un coltellino affilato o con la grattugia a fori larghi, e sistemarle in una pirofilina. Condirle con un trito di erba cipollina ( i ciuffetti verdi finali dei cipollotti freschi, hanno lo stesso sapore ) e prezzemolo, lo spicchio d'aglio diviso in 3, e gli altri ingredienti, ben emulsionati tra loro, salare e pepare, coprire con la pellicola  e lasciar marinare almeno 6 h in luogo fresco, mescolando di tanto in tanto. Circa 1 ora prima del termine, unire anche i pinoli.
Preparare la besciamella, lasciarla intiepidire, quindi frullarla con gli asparagi, aggiungere le uova e il parmigiano e frullare ancora. Riempire col composto, intiepidito, 10 stampini da muffin, imburrati e cosparsi di pangrattato. Cuocere in forno a 170° per 30', lasciarli riposare per qualche minuto, quindi sformarli nei singoli piatti.   Decorare con gli spinacini, lavati e asciugati, e la julienne, cospargere con qualche sottile scaglietta di pecorino e servire.
 

Con questa ricetta partecipo al contest di aprile de - il gattoghiotto - in collaborazione con Malvarosa edizioni

                                            

Nessun commento:

Posta un commento