sabato 9 giugno 2012

Cucina d'estate

Quando arriva il caldo, ahimè, il piacere di passare ore e ore ai fornelli, magari con il forno acceso, proprio mi abbandona !
L'estate è voglia di sole, colori, vacanze e leggerezza . Una carica positiva che travolge anche la mia cucina, in un'esplosione di sapori freschi e zuccherini e profumi intensi e deliziosamente aromatici.
Basta solo un pizzico di fantasia . . .  il resto vien da sè !

 

Tortino di fagiolini , zucchine e patate

con calamaretti saltati e ciuffetti croccanti




 







 







 
 
 
 
 
 

Ingredienti per 6 persone

  
Per i tortini
400 G ZUCCHINE PICCOLE
350 G FAGIOLINI
350 G PATATE
TRITO AROMATICO : BASILICO , ERBA CIPOLLINA , MENTA , PREZZEMOLO.
2 SPICCHI DI AGLIO
MIELE
SALE 
OLIO EVO

Per i calamaretti :
800 G CALAMARETTI 
1 SPICCHIO DI AGLIO
1 RAMETTI DI ROSMARINO
VINO BIANCO 
SALE , OLIO EVO

Per i ciuffetti croccanti :
SEMOLA DI GRANO DURO 
PANGRATTATO
PREZZEMOLO
1 SPICCHIO DI AGLIO
1 LIMONE 
1 RAMETTO DI ROSMARINO
SALE , OLIO EVO

In un'ampia terrina, preparare un intingolo con 50 ml di olio evo, un cucchiaino di miele e un abbondante trito aromatico, quindi insaporire con gli spicchi di aglio divisi a metà.
Lavare zucchine e fagiolini e spuntarne le estremità, pelare le patate e tagliare il tutto a dadini (eliminando, dalle zucchine, parte delle polpa bianca interna ). Cuocere, separatamente, in acqua bollente salata : le zucchine per circa 15', le patate per 20' e i fagiolini per circa 25' ( controllate comunque la cottura : le verdure devono essere tenere, ma ancora leggermente al dente ! ). 
Sistemare le verdure nella terrina con la salsina aromatica, mescolare bene, coprire e  lasciare marinare per qualche ora, quindi eliminare l'aglio, dividere la dadolata in 6 stampini, pressando delicatamente, e lasciar riposare ancora 30'.
Pulire e lavare i calamari e tagliarli a pezzettini, tenendo da parte i tentacoli. Saltare i primi in padella con un filo d'olio, l'aglio e un rametto di rosmarino, salare, sfumare con un po' di vino, coprire e cuocere circa 20', finché sono teneri.
Passare i tentacoli in una miscela di pangrattato, semola e prezzemolo, quindi disporli in una teglia, foderata di carta forno. Salare e profumare con : aglio a fettine, spicchietti di limone e ciuffetti di rosmarino, irrorare con un filo d'olio e infornare, a 180°, per 20', girandoli a metà cottura.
Sformare i tortini nei singoli piatti, porre sopra a ciascuno un po' di calamaretti, con il loro sughetto, e decorare con i ciuffetti croccanti.



Contest de " Il Gattoghiotto " in collaborazione con Malvarosa


1 commento:

  1. Questo tortino è proprio nelle mie corde!!!!Bravissima!!!smack!

    RispondiElimina