sabato 1 dicembre 2012

Beata semplicità

Oggi, una ricetta molto semplice . . . Ne sarà lieta mia sorella, spesso critica nei confronti di tutte le mie complicazioni, almeno così dice lei !
E' forse una delle prime che ho sperimentato, appena sposata, quando, un po' imbranata e, mettiamoci pure, istintivamente in soggezione, mi aggiravo per la nuova cucina con una certa circospezione . . . Che all' epoca, la cucina di tutti i giorni, non fosse proprio il mio forte, era innegabile, concentrata, com'ero, più sull'eleganza della forma e sulla ricercatezza del gusto, che sulla semplicità, pur sempre creativa, che si addice alla dimensione quotidiana.  Capitava, e capitava spesso all'inizio, che per quanto mi sforzassi di stabilire cosa preparare a pranzo o a cena, il vuoto imperasse, come se non avessi mai cucinato in vita mia !
 A liberarmi da quell'impasse è stato un quaderno di ricette, una vera e propria sintesi dei piatti di casa mia e di tante altre idee e suggerimenti, tratti da libri e riviste, per  una cucina agile e tradizionale.
Così, questi involtini arrivano direttamente dal Talismano della felicità, libro che per mia madre ha sempre rappresentato una vera e propria bibbia culinaria!




INVOLTINI DI VITELLO AL PROSCIUTTO


 







 
INGREDIENTI PER 4 - 6 PER PERSONE
 
12 FETTINE SOTTILI DI NOCE DI VITELLO
100 G DI PROSCIUTTO CRUDO
2 FETTE DI PANCARRE' ( private della crosta )
LATTE
4 CUCCH . DI PARMIGIANO REGGIANO
PREZZEMOLO
AGLIO
SALE
NOCE MOSCATA
 
1 SPICCHIO DI AGLIO
3 RAMETTI DI SALVIA
1 RAMETTO DI ROSMARINO
1 RAMETTO DI TIMO
1 FOGLIA DI ALLORO
1 BICCH . DI VINO BIANCO
MARSALA
SALE , PEPE
OLIO EVO
 
 
 
Rifilare le fettine di carne, dando loro una forma regolare. Con le rifilature, il prosciutto, la mollica di pane, bagnata nel latte e strizzata, il parmigiano, una puntina di aglio, qualche foglia di prezzemolo tritata, un pizzico di sale e una spolverata di noce moscata, fare un pesto ben amalgamato. In alternativa frullare insieme tutti gli ingredienti.
Spalmare il composto sulle fettine, ripiegare leggermente i bordi verso l'interno e arrotolarle, fermandole con uno stecchino e una foglia di salvia.
Rosolare gli involtini, in un'ampia padella, con un filo d'olio, l'aglio schiacciato e gli aromi. Sfumare con il vino e una spruzzata di Marsala, coprire e cuocere per circa 15'. Restringere il fondo di cottura a fuoco vivace e spegnere.
Accompagnare con patatine arroste.

3 commenti:

  1. semplicità ma gusto infinito!

    RispondiElimina
  2. Per me è difficile anche questa..... :)

    RispondiElimina
  3. mi piace troppo il tuo blog ti metto fra i preferiti!
    un bacione!
    buona giornata!

    RispondiElimina