mercoledì 4 luglio 2012

Buone vacanze


Finalmente il caldo opprimente dei giorni scorsi si è un po' attenuato, concedendoci una piccola e  rigenerante tregua !  Giusto il tempo per preparare le valige e partire  per il mare, sfuggendo, così pare, alla prossima micidiale ondata di calura. . . . Meta  : l ' Abruzzo !
Venendo alla ricetta : cosa fare quando tuo marito ti chiama, alle sette di una  serata dall'afa insopportabile, chiedendoti di poter invitare i suoi genitori a cena ? Panico , rapida ispezione del frigorifero e poi . . . l'illuminazione . . . .

TIMBALLINI DI RISO PILAF CON CREMA DI ZUCCHINE , POMODORI E OLIO AL BASILICO











INGREDIENTI PER 4 PERSONE :

Per il timballo :
160 G RISO BASMATI
3 SCALOGNI ( O MEZZA CIPOLLA DOLCE)
320 / 350 ML BRODO VEGETALE
VINO BIANCO
SALE, OLIO EVO

Per la crema :
4 ZUCCHINE
PARMIGIANO
BASILICO , ERBA CIPOLLINA , MENTA
1 SPICCHIO DI AGLIO
SALE
OLIO EVO

Per l'olio al basilico :
4 RAMETTI DI BASILICO
50 ML OLIO EVO

3 - 4  POMODORI PERINI
SALE

Per la crema : lavare, spuntare e tagliare a rotelle le zucchine, quindi stufarle in padella con un filo d'olio, l'aglio e 3 foglioline di menta. Lasciare insaporire, salare, coprire e cuocere, mescolando ogni tanto, finché sono tenere, insaporire con un po' di basilico e qualche stelo di erba cipollina, tagliuzzati con le forbici, aggiustare di sale e fare intiepidire il tutto. Frullare le zucchine con un 4 cucchiai di parmigiano grattugiato e un filo d'olio, se serve, fino ad avere una crema liscia.
Per il riso: rosolare leggermente gli scalogni tritati con un filo d'olio, versare il riso e tostarlo un paio di minuti, aggiungere un pizzico di sale e sfumare col vino, lasciare evaporare, quindi unire tutto il brodo ( la quantità di brodo deve essere pari al doppio del volume del riso), portare a ebollizione e coprire. Cuocere, senza mai aprire il coperchio, a fuoco dolce per 10' - 12' ( controllare comunque il tempo di cottura impresso sulla confezione), fino a quando cioè il riso avrà assorbito tutto il brodo.
Spegnere, sgranare il riso con una forchetta, condirlo con la crema di zucchine e trasferirlo in 4 stampini ( vanno bene anche quelli di alluminio da muffin) o in un unico stampo. Pressare bene e lasciar intiepidire.
Affettare i pomodori, salarli e distribuirli a corolla nei singoli piatti, sformare al centro i timballi e condire con un po' d'olio al basilico.

lunedì 2 luglio 2012

Dall ' orto di casa

Una ricetta all'insegna delle specialità locali e dei prodotti a km 0 . . . Binomio irrinunciabile per una cucina sana e genuina  ! Cosa c'è di meglio infatti che portare in tavola le stagioni e tutta la freschezza degli ingredienti  legati al proprio territorio? E se poi tra questi, ci sono quelli di casa, la qualità è senza dubbio garantita . . . Così, dopo aver trascorso qualche giorno, a dir poco " rovente ", in campagna dai miei genitori, sono tornata a casa carica di ogni sorta di delizia. Va da sè, quindi, che le zucchine e le erbette aromatiche provengono direttamente dal loro orto, che proprio in questo periodo dell'anno esplode in tutto il suo splendore, regalandoci frutta, verdura e aromi in quantità che, a volte, mettono a dura prova la passione " verde " di mia madre.
Il formaggio che ho scelto, invece, è un prodotto di malga, tipico della mia Regione, dal colore paglierino e dall' inconfondibile sapore intenso e leggermente erbaceo, che crea un contrasto davvero indovinato con la dolcezza delle zucchine !

LINGUINE AL PESTO DI ZUCCHINE CON DADOLATA DI POMODORO E LAMELLE DI FORMAGGIO BASTARDO DEL GRAPPA







INGREDIENTI PER 4 PERSONE

320 G LINGUINE
3 - 4 POMODORI PERINI (sbucciati e privati dei semi )
1 SPICCHIO DI AGLIO
BASILICO , ORIGANO
BASTARDO DEL GRAPPA
SALE
OLIO EVO

Per il PESTO
6 ZUCCHINE PICCOLE 
2 SCALOGNI
1 SPICCHIO DI AGLIO
25 G PARMIGIANO
25 G BASTARDO DEL GRAPPA
40 G PINOLI
OLIO EVO, SALE
MENTA, ERBA CIPOLLINA, PREZZEMOLO 

Per il pesto : lavare, spuntare e tagliare a rotelle le zucchinette. Tritare gli scalogni e stufarli in padella con un filo d'olio e l'aglio, aggiungere le zucchine e 3 foglioline di menta, lasciare insaporire, salare, coprire e cuocere, mescolando ogni tanto, finché sono tenere. Aggiungere un cucchiaino di prezzemolo tritato e qualche stelo di erba cipollina, tagliuzzato con le forbici, aggiustare di sale e fare intiepidire il tutto. 
Tritare i pinoli e passarli al mixer con le zucchine e il parmigiano e il bastardo del grappa grattugiati, fino ad avere una crema liscia e omogenea, salare, se serve, e tenere da parte.
Tagliare a cubetti i pomodori, salarli e metterli in un colino, affinchè perdano un po' della loro acqua, quindi lasciarli marinare per 1 h, in un piccolo recipiente, con l'aglio, un filo d'olio e qualche fogliolina di basilico e origano.
Lessare la pasta in abbondante acqua salata, scolarla al dente, conservando un mestolo di acqua di cottura per diluire il pesto, e passarla in una terrina. Condirla con il pesto di zucchine e decorare con la dadolata di pomodori e qualche lamella di formaggio.