martedì 5 marzo 2013

Storie di pane

Se c'era una cosa che adoravo mangiare da bambina, era il pancarrè caldo spalmato di margarina e cosparso con una pioggia di zucchero. La ritenevo un 'autentica delizia, anche se, a ripensarci adesso, mi sembra davvero impossibile, vista la mia spiccata propensione per il " salato ". Ma forse, questa follia, spiega il perchè all'epoca fossi, diciamolo pure, un po' paffutella !!!!!
Ciò che di sicuro non ho perso, col passare del tempo, è il gusto per quel pane soffice, morbido e lievemente dolce, che ancor oggi nella mia dispensa non manca mai. Se poi ci aggiungiamo che piace tantissimo anche ai miei bambini e che, fatto in casa, ha tutto un'altro sapore, non c'era ragione per non tentare almeno un esperimento . . . Ma questa volta, per accompagnare una sfiziosa salsina e un buon bicchiere di vino !
 
 
 

Mousse di tonno

con crostini di Pancarrè home made





 

 

 
 

 


 
 
 

Ingredienti

Per la mousse :
160 G TONNO SOTT'OLIO A FILETTI
80 G YOGURT NATURALE ( tipo GRECO )
3 CUCCH. PANNA FRESCA
2 TUORLI SODI
1 CUCCH. CAPPERI SOTTO SALE
1 LIMONE
2 - 3 CIUFFI DI PREZZEMOLO
ACETO BALSAMICO
SCORZETTA DI LIMONE
SALE
OLIO EVO

Per il Pancarrè :
250 G FARINA " 0 "
150 G FARINA MANITOBA
100 FARINA " 00 "
200 ML LATTE
100 ML ACQUA
50 G BURRO
16 G LIEVITO DI BIRRA
2,5 CUCCH . ZUCCHERO
1,5 CUCCH . INI SALE
 
Mescolare (oppure frullare ) i tuorli con un pizzico di sale e una spruzzata di aceto, versando un po' d' olio a filo, come si fa per la maionese.
Frullare il tonno, sgocciolato, con un trito di prezzemolo, scorzetta e capperi, accuratamente dissalati, lo yogurt e la salsa all'uovo preparata. Diluire la crema ottenuta con la panna, se risultasse troppo densa, aggiustarla di sapore, versarla in una ciotolina e conservarla in luogo fresco.
Per il pane :  sciogliere il lievito, in una ciotolina, con  l'acqua tiepida e lo zucchero, quindi unire il latte. Sistemare la farina in una terrina capiente, fare un buco al centro, la fontana, e versarvi la miscela preparata e il burro, sciolto a bagnomaria. Cominciare a impastare aggiungendo il sale e amalgamare bene gli ingredienti, fino ad avere una pasta elastica e liscia. Fare una palla, inciderla a croce e metterla a lievitare, coperta con un panno, per 1h e 30', in luogo tiepido.
Trascorso il tempo di lievitazione, riprendere l'impasto e lavorarlo ancora per qualche minuto, quindi stenderlo con il matterello, arrotolarlo, formando un filoncino, e sistemarlo in uno stampo a cassetta, unto d'olio oppure foderato di carta forno. Coprire lo stampo con l'apposito coperchio, unto anch'esso, e lasciare lievitare la pasta ancora per 1h, finché non avrà raggiunto i bordi ( in mancanza dello stampo da pancarrè, si puo' usare quello da plumcake, coperto con una pirofila ). Pennellare il pane con un po' di latte, coprirlo nuovamente e infornarlo a 180° per 45' - 50'. Lasciarlo raffreddare nello stampo chiuso, prima di affettarlo.
Servire la mousse con le fettine di pancarrè tostate e qualche spicchietto di limone.
 
 

A proposito di vino :

ho scelto un bianco dal colore paglierino e dal profumo elegante di fiori bianchi e frutta fresca ( pesca e albicocca ). In bocca giunge  secco, vivace, armonico e leggermente minerale, ideale per un antapasto :
D.O.C. COLLIO RIBOLLA GIALLA 2010 - Azienda Agricola FIEGL ( Oslavia - Gorizia )



12 commenti:

  1. Prima o poi riprovo a fare il pancarrè con il lievito liquido...mi piacciono le tue ricette e la tua tavola è sempre molto luminosa!!!

    Sai di avere la parola di controllo? Io credevo di non averla finché non me lo ha fatto notare un'altra blogger e l'ho eliminata perché la trovo fastidiosa, se ti capita di fare un commento da me e la trovi fammelo sapere così provo di nuovo ad eliminarla..

    RispondiElimina
  2. Nooo, davvero ho il controllo ! Lo odio, ma come faccio a eliminarlo ?
    Grazie per le tue parole, tu sei sempre carina. Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su bacheca di Blogger, entri cliccando in alto a desta il link "Design" sulla home page del blog, dall'elenco a sinistra scegli "impostazioni" (chiavetta) poi scegli "post e commenti", dove trovi la domanda "mostra test di verifica" scegli no...spero di essere stata chiara!!

      Elimina
  3. Ciao Lisa :) A me invece piaceva il pancarrè con la mousse di tonno, giuro! :D Quando andavamo in gita in montagna, mia madre preparava sempre i tramezzini con la mousse di tonno :D La tua è invitantissima e il pancarré prefetto! Complimenti! Un bacione e buona serata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. W la mousse di tonno . . . Erano secoli che la mangiavo ! Bacioni Vale cara

      Elimina
  4. Ciao, mi piace molto fare il pane, ma non ho ancora mai provato a fare il pancarrè, magari questa è l'occasione buona per iniziare a presto

    RispondiElimina
  5. Ciao Lisa, grazie per essere passata me! :) Ho risposto al tuo commento chiedendoti di dove sei dato che non abiti lantana da Oderzo ... siamo abbastanza vicine quindi :)
    Il pancarrè che hai fatto è spettacolare, voglio provarlo anch'io e abbinarlo alla mousse di tonno! :P ... mi hai fatto sorridere con la il pane spalmato di margarina e zucchero, la mia cara nonnina me lo preparava sempre (col burro) ma a me non è mai piaciuto, pensa che lo nascondevo ... bruta-cativa io :/

    A presto e un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vale, anch'io lo mangiavo dalla nonna , però a me piaceva tantissimo!!!! Baci

      Elimina
    2. Lisa, ho letto il tuo messaggio, io abito a 3 km da Cittadella ... siamo vicinissime!

      Elimina
  6. ho giustappunto un pò di lievito madre da usare :) sempre bravissima Lisa!!! Sul mio blog ho un piccolo pensiero per te! Tanti baci

    RispondiElimina
  7. ma sai Lisa che io da piccola sempre pane burro e zucchero...e anchper me la cosa è sorprendente visto l amore smisurato per il salato che provo adesso!brindo a te con uno di questi splendidi crostini e un buon bicchiere di vino!:)bacio speciale

    RispondiElimina
  8. COMPLIMENTI ricette deliziose tutte da provare....
    TI SEGUO PASSA NELLA MIA CUCINA SE TI Và :-)http://assaggi-incucina.blogspot.it/

    RispondiElimina