martedì 30 luglio 2013

" Se non festeggio il compleanno, li compio lo stesso gli anni ? "

Ci sono giorni preziosi, date indelebili, che traboccano di tenerezza e amore e custodiscono istanti unici e irripetibili, di quelli che tolgono il fiato, per trasformarlo in sorrisi, gioia ed estasi infinita.
 E c'è un giorno d'estate, un giorno di fine luglio, dall'afa insopportabile, un giorno che rimarrà per sempre speciale, perchè è quello in cui è nato uno dei miei bambini. Quel bimbo ironico e affettuoso, ma anche molto permaloso, che quest'anno non voleva proprio saperne di compiere gli anni, tale era il timore di risvegliarsi grande all'improvviso, di non potersi più raggomitolare beatamente in braccio e di dover rinunciare al suo inseparabile biberon di latte. Quello stesso che poi, superate le paure, se n'è uscito con la spiazzante richiesta di uno * Sgroppino al limoncello * come torta di compleanno . . .  Non proprio il dessert che penseresti per un bambino : alcolico e per giunta liquido !!!!
C'è voluta una certa dose di immaginazione per accontentarlo, almeno un po'.


Tutta per i miei bimbi :
La cura
Franco Battiato




 

Semifreddo al limoncello


 



 


 


 
Piatto con le margherite : VILLARI - porcellain & home - Made in Italy - Solagna (Vi) .  

 

Ingredienti per 10 persone

 
600 G PANNA FRESCA
250 G ZUCCHERO
5 ALBUMI
12O G SUCCO DI LIMONE ( filtrato )
80 G LIMONCELLO
5 G GELATINA
 
Per decorare :
1 VASCHETTA DI LAMPONI
2 LIMONI n. t .
 
Preparare la meringa .Versare lo zucchero in un pentolino con 250 ml di acqua e cuocere, mescolando, finchè si sarà formato uno sciroppo.
Passare la panna in freezer per 15', affinchè sia ben fredda.
Ammollare la gelatina in acqua fredda per 10'.
Sistemare gli albumi in una terrina capiente e cominciare a montarli con le fruste elettriche, versando lo sciroppo caldo. Continuare a lavorare gli albumi fino ad avere una meringa fredda, gonfia e lucida.
Strizzare la gelatina e scioglierla sul fuoco, con 2 cucchiai di acqua, mescolando, quindi aggiungerla al succo di limone, diluito con il limoncello.
Incorporare la miscela alla meringa, amalgamando delicatamente, con una spatola, con movimenti dal basso verso l'alto.
Montare la panna e unire anch'essa alla meringa, sempre muovendo dal basso verso l'alto.
Pennellare uno stampo in silicone ( 28 cm . di diametro ) con poco limoncello e versarvi il composto. Passare in freezer per almeno 6 ore, meglio tutta la notte.
Immergere velocemente lo stampo in acqua calda e sformare il semifreddo su un piatto. Decorare con i limoni, affettati sottili, e i lamponi.


Con questa ricetta dolce partecipo a Get an Aid in the Kitchen del blog Cucina di Barbara

 

 c'è posto per un KitchenAid nella tua cucina?
 


e al contest di Vale cucina e fantasia : dolci freschi


venerdì 26 luglio 2013

Mare , mare

Giornate piene di sole,
quella lieve brezza che accarezza la mente e soffia via ogni pensiero,
tuffi nel blu,
sale sulla pelle,
capelli arruffati,
disegni di sabbia,
aperitivi ghiacciati,
cene in riva al mare,
occhi alle stelle
e tutta la leggerezza, pigra e lenta, rubata alla quotidianità, di una vacanza scivolata via anche troppo veloce .  .  .  Arrivederci Abruzzo, regione dai mille volti, dagli intensi colori e indimenticabili sapori.
Ve lo devo proprio confessare, di tornare a casa, quest'anno, non avevo alcuna voglia.
Ma sapete una cosa ? Le vacanze non sono finite e settembre è ancora molto, molto lontano !!! E allora, nell ' attesa della prossima fuga, mi coccolo con uno dei piatti che a casa mia non teme rivali. . .  Ma questo, ho il vago sospetto che lo sapeste già.


 

 



Millefoglie di scamone

con

zucchine marinate , datterini e pinoli


 










 
 
 
 
 
 
 
 

Ingredienti per 4 persone

 
 
800 g SCAMONE DI MANZO
2 SPICCHI DI AGLIO NOVELLO
4 RAMETTI DI TIMO
2 RAMETTI DI MIRTO
2 RAMETTI DI ROSMARINO
2 RAMETTI DI SALVIA
2 FOGLIE DI ALLORO
WORCESTER SAUCE
4 BACCHE DI GINEPRO
1 BICCH . DI VINO BIANCO
ACETO BALSAMICO
INSAPORITORE Ariosto per CARNI ARROSTO e ai FERRI
SALE COMUNE E AROMATICO
FIOCCHI DI SALE DI CIPRO
OLIO EVO

Zucchine marinate :
6 - 7 ZUCCHINE
1 SPICCHIO DI AGLIO
ERBA CIPOLLINA , MENTA
SALE
OLIO EVO

Pomodorini marinati :
20 DATTERINI
1 SPICCHIO DI AGLIO
BASILICO
1 CUCCH . INO DI MIELE  DI TIMO
SALE
OLIO EVO

Per completare :
PINOLI
RUCOLA
PECORINO TOSCANO


Sistemare la carne in una pirofila, irrorarla con un bicchiere di olio e profumarla con le erbe aromatiche, gli spicchi di aglio affettati, qualche goccia di worcester sauce e le bacche di ginepro. Coprire la pirofila e conservare la carne al fresco per qualche ora, girandola di tanto in tanto e avendo cura di tenerla a temperatura ambiente almeno 1 ore, prima di cuocerla.
Lavare le zucchine e privarle delle estremità. Con la grattugia a fori larghi grattugiarle ( solo la parte verde ) e passarle in una terrina. Salarle, profumarle con qualche stelo di erba cipollina, tagliuzzato con le forbici, 5 - 5 foglioline di menta e l'aglio diviso a metà. Condire con un filo d'olio, coprire e lasciare insaporire almeno 1h.
Lavare, asciugare e tagliare a dadini i pomodori, versarli in una terrina, salarli e profumarli con qualche foglia di basilico tritata e l'aglio a metà. Emulsionare il miele con un po' d'olio e irrorare i pomodori, mescolare bene e coprire. Lasciare insaporire anch'essi per almeno 1 h.
Adagiare la carne in una casseruola, con l'olio della marinata filtrato. Rosolarla a fuoco medio per circa 10' - 15' per parte, a seconda del tipo di cottura desiderato, girandola con due mestoli di legno, per non bucarla, e salando e insaporaporendo con Ariosto, solo la parte già dorata. Sgocciolarla, avvolgerla in un foglio di alluminio con gli odori della marinata, tenuti da parte, e lasciarla riposare per 10'.
Nel frattempo, rimettere la casseruola sul fuoco, deglassare il fondo di cottura con il vino e una spruzzata di aceto, lasciar evaporare e addensare leggermente.
Tagliare lo scamone, ormai tiepido,  a fette non troppo sottili e adagiarne 3 in ogni piatto, quindi aggiungere un po' di zucchine e qualche scaglietta di pecorino. Coprire con altre due fettine e completare con altre zucchine e pecorino, qualche foglia di rucola e una cucchiaiata di datterini. Cospargere il tutto con una manciata di pinoli, leggermente tostati in padella, e irrorate con un il fondo di cottura, filtrato.
In alternativa, sistemare le fette su un piatto da portata, coprirle con le zucchine marinate, cospargere con i pinoli e il pecorino, a scagliette, e guarnire con la rucola e i pomodorini.
 
 


mercoledì 3 luglio 2013

Prêt à manger


Che io sia un ' accanita estimatrice di tartare, carpacci e crudi di ogni genere, ormai non è più un segreto per nessuno, credo ! Allora, senza indugio, vi lascio un finger food, semplice e leggero, per un aperitivo d'estate.
La regola indiscussa è sempre la stessa : qualità e freschezza del pesce e poco altro !!!!
Vi saluto per un po' .
 

 

Tartare di tonno e pesce spada marinati

con i fichi




 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


 
 
 

Ingredienti per 12 ciotoline

 
 
200 G TONNO ROSSO DI SICILIA
200 G PESCE SPADA
2 SPICCHI DI AGLIO
1 LIMONE
1ARANCIA
CIPOLLA ROSSA
2 CUCCH . INI DI MIELE
SALSA DI SOIA
2 CM DI RADICE DI ZENZERO
BASILICO GRECO
ERBA CIPOLLINA
MENTA
SALE COMUNE , AFFUMICATO E ALLA VANIGLIA
OLIO EVO
 
4 FICHI
VALERIANA

Tagliare tonno e spada al coltello e sistemare i cubetti in due distinte terrine. Salare le tartare, con un mix dei tre sali, e condirle con un emulsione ottenuta mescolando : succo di limone e arancia, una spruzzata di salsa di soia, il miele  e l'olio, versato a filo. Insaporire entrambe con l'aglio a fettine, quindi profumare il pesce spada con lo zenzero tritato e un mazzetto di erba cipollina, tagliuzzato con le forbici, e il tonno con un paio di rotelle di cipolla rossa, finemente tritate, due foglioline di menta e una decina di foglioline di basilico spezzettate. Coprire e lasciar marinare al fresco per 5 h, mescolando di tanto in tanto.
Trascorso il tempo di marinatura, pelare i fichi e affettarli, lavare e asciugare la valeriana e modellare, con le tartare, tante piccole polpettine.
Sistemare, in ogni singola ciotolina, un ciuffo di insalatina, una fettina di fico e una polpettina. Condire con qualche cuchiaio di marinata e servire.