giovedì 16 marzo 2017

Quando non è il solito spezzatino

L'aspetto più affascinante dei banchi del mercato di fine Inverno, specie nei giorni tersi e assolati , è la generosa profusione di mazzi di carciofi, disseminati un po' ovunque in cumuli sfumati di verde e violetto. Puntualmente mi fermo ad ammirarli , in trepidante attesa che l'ortolano mi obblighi a comprarli, il che richiede, in genere, poco più di un secondo  .
Se poi mi capita di avere quei piccoli e preziosi frutti, capaci di regalare inattese emozioni, l'abbinamento perfetto nasce assolutamente da sé , a patto di non cedere al divino piacere di sgranocchiarmeli tutti .



Spezzatino di vitello

con carciofi , curcuma e pistacchi


















Ingredienti per 6 persone


1,2 KG DI SPEZZATINO DI VITELLO MAGRO
100 G PISTACCHI SGUSCIATI
1 PORRO
2 SPICCHI D ' AGLIO
4 CHIODI DI GAROFANO
4 BACCHE DI GINEPRO
2 FOGLIE DI ALLORO
1 RAMETTO DI ROSMARINO , SALVIA E TIMO
1 LIMONE BIO
2 BICCH . DI VINO BIANCO
1/2 CUCCH . INO DA CAFFE'  DI CURCUMA
NOCE MOSCATA
BRODO VEGETALE
MENTA
SALE
OLIO EVO


Separare i gambi dei carciofi dal fiore.
Staccare da quest'ultimo le foglie esterne , fino ad arrivare al cuore, ed eliminare le punte spinose . Dividere i carciofi a metà, togliere la peluria centrale e tagliarli a spicchietti , immergendoli via via in acqua acidulata con mezzo limone, per non farli ossidare.
Conservare dei gambi solo la parte più tenera ( circa 4 - 5 cm ) e raschiare con uno spelucchino lo strato esterno fibroso, quindi tuffare anch'essi nell'acqua .
Profumare, in una padella, un filo d'olio con un rametto di menta e l'aglio schiacciato, aggiungere gli spicchi di carciofo , ben scolati, e lasciarli insaporire per qualche minuto. Salare, allungare con poca acqua, coprire e cuocere per circa 15', finché non saranno teneri, quindi tenerli in caldo.
Infarinare i bocconcini di vitello e rosolarli, in un ampio tegame, con un filo d'olio, gli aromi, i chiodi di garofano, le bacche di ginepro e l'aglio. Aggiungere il porro tritato, salare e insaporire con un pizzico di noce moscata, la curcuma e la scorzetta di mezzo limone. Mescolare bene, sfumare con il vino e bagnare con un mestolino d'acqua oppure brodo.  Coprire e cuocere adagio per circa 1h e 20', allungando, all'occorrenza, con altra acqua o brodo caldo.
Nel frattempo, sbollentare i pistacchi e privarli della pellicina.
Venti minuti prima del termine di cottura, unire alla carne i gambi dei carciofi, sgocciolati e tagliati a rotelle , e i pistacchi.
Spegnere il fuoco, aggiungere i carciofi e amalgamare bene.  Aggiustare di sapore e cospargere il tutto con qualche fogliolina di menta tritata .







Partecipo al contest del blog Mamma Ilaria, in collaborazione con Aroma Sicilia : Pistacchi di Bronte








martedì 7 marzo 2017

Muffin - therapy

Giusto per addolcire la giornata, senza compromettere i propositi salutisti d'inizio settimana, vi offro il dolcetto più semplice e appagante che ci sia .
Che poi, si sa, banane e cioccolato accarezzano l'umore e regalano euforia, vogliamo forse privarcene ?




Mini muffin

con farina di miglio , banane e cioccolato





















Ingredienti per 20 mini muffin

150 G FARINA DI MIGLIO
100 G OLIO EVO
100 G ZUCCHERO
50 G CACAO AMARO
30 G CIOCCOLATO FONDENTE DI MODICA
2 BANANE
2 UOVA
8 G LIEVITO PER DOLCI
FAVA TONKA

Grattugiare finemente il cioccolato .
Mescolare, in una terrina,  farina, cacao, zucchero, cioccolato, lievito e un pizzico di fava tonka.
Amalgamare, in un'altra ciotola,   le uova e l'olio .
Sbucciare le banane , schiacciarle bene con una forchetta e incorporarle alla miscela precedente.
Unire i due composti, mescolando velocemente con una frusta, fino ad avere una crema liscia e densa, quindi lasciarla riposare per 30'.
Nel frattempo, portare il forno a 170 °.
Imburrare * e infarinare 20 stampini da mini muffin e riempirli con l'impasto preparato fino a 3/4 ( oppure inserire in ciascuna vaschetta un pirottino di carta e suddividervi l'impasto, senza superare il bordo dei pirottini ).
Infornare i muffins per circa 20', finché non saranno belli gonfi , quindi lasciarli intiepidire e sformarli su un piatto .
* Burro senza lattosio per gli intolleranti al lattosio


 Partecipo alla raccolta del blog Monica's Kitchen : Una ricetta squisitamente free " in collaborazione con FreeGlù e Poggio Solivo