martedì 28 febbraio 2017

Un martedì del cavolo

Strano ma vero, non avevo mai comprato i broccoli di Bassano, e avrei beatamente continuato a ignorarli, se non fosse stato per il mio fruttivendolo. Il punto è che, nonostante il nome, sono di fatto  dei micro cavolfiori dalle lunghe foglie commestibili, seppure nobilitati dalla consistenza tenera, l'odore meno penetrante e un sapore decisamente più dolce e delicato . Ma qui purtroppo la sola vista dell'ortaggio, induce reazioni, a dir poco, avvilenti.
Così, giusto per scongiurare il pericolo di doverli mangiare tutti io,  ho rimediato con quelle magiche palline capaci di mandare in estasi chiunque.
Dunque oggi, niente frittelle ma  gnocchi per tutti !



Gnocchi di broccolo di Bassano

con maggiorana , pinoli e Asiago stagionato

















Ingredienti per 4 persone


2 BROCCOLI DI BASSANO ( circa 650 G )
150 G RICOTTA FRESCA
100 G FARINA
1 UOVO
ASIAGO STAGIONATO
BURRO
NOCE MOSCATA
2 RAMETTI DI MAGGIORANA
SALE
OLIO EVO

Per condire
BURRO
40 G PINOLI
3 - 4 RAMETTI DI MAGGIORANA


Mondare i broccoli, conservando solo i fiori e le foglie più tenere. Eliminare da queste ultime le coste bianche, quindi lavare il tutto e lessare per circa 15' - 20' , in acqua salata bollente . Scolare e passare velocemente in acqua e ghiaccio , per fermare la cottura e mantenere vivo il colore.
Dividere i fiori in cimette e riunirli , insieme alle foglie tagliuzzate, in un'ampia padella con un filo d'olio e uno spicchio d'aglio. Fare insaporire il tutto per 3' - 4' a fuoco medio, salare e cospargere con 5 - 6 cucchiai di Asiago grattugiato e abbondante noce moscata. Spegnere il fuoco e lasciare intiepidire.
Frullare i broccoli con la ricotta e l'uovo, fino a ridurli in crema, quindi amalgamare gradualmente la farina, mescolando con una frusta per non formare grumi.
Portare a ebollizione abbondante acqua salata.
Modellare pochi gnocchetti per volta, con l'aiuto di due cucchiai, e tuffarli via via nell'acqua . Scolarli non appena tornano a galla e ripetere l'operazione fino a esaurimento dell'impasto.
Fondere delicatamente il burro, in un pentolino, con un paio di rametti di maggiorana. Tostare velocemente i pinoli in padella .
Trasferire gli gnocchi in una pirofila, condirli con il burro e cospargerli con qualche fogliolina di maggiorana e i pinoli . Amalgamare delicatamente e completare con abbondante Asiago stagionato grattugiato .




35 commenti:

  1. Oggi parto dai meravigliosi tulipani bianchi, che bellezza, sono i miei fiori preferiti! io non amo i broccoli, lo devo proprio confessare, però non cambia che sia una ricettina invitante, e poi io sono un po' come quei bimbi che se gli metti i broccoli lì nel piatto non te li mangia, ma se li nascondi e li camuffi magari sì!! a presto Lisa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco sei esattamente come i miei figli, quindi sono certa che ti piacerebbero . Un abbraccio Silvia

      Elimina
  2. Hai avuto una splendida idea con questi gnocchi.
    Il cavolo non è un ortaggio che tutti amano ma in questo modo lo ha proprio valorizzato.
    A me due piatti grazie!!!!!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche tre se vuoi. Tanti baci Gwen

      Elimina
  3. io questi broccoli di Bassano non li conosco proprio, dovrò interrogare ben bene il mio fruttivendolo, ammesso che ci arrivino fin qui! Che eleganza e che delizia questo piatto io poi adoro particolarmente gli gnocchi con la ricotta!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti è un ortaggio poco conosciuto, assomiglia a mini cavolfiore e se ne mangiano anche le foglie. Sono felice che gli gnocchetti ti piacciano. Baci Alice

      Elimina
  4. Ottima idea utilizzare il cavolo per preparare degli gnocchi, il risultato è stato meraviglioso, un primo piatto da leccarsi i baffi. Un bacione e buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Fabiola e tanti baci

      Elimina
  5. Devono essere ottimi ma i broccoli di Bassano penso che se chiedo mi guardano da matta... provero con quelli romaneschi. Ciaoo cara buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah può essere, quelli romaneschi sono più famosi. Un abbraccio cara

      Elimina
  6. Mai assaggiati i broccoli di Bassano, ma il tuo piatto mi provoca un'acquolina incredibile. Passo da te e trovo sempre meraviglie...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giulia bella, sempre carina tu <3

      Elimina
  7. Ma sai che non ho proprio idea di che broccolo si tratti??? Cmq il tuo ingegno potrebbe farmi apprezzare qualunque ortaggio :-P beati gli assaggiatori ^_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era più grave che non l'avessi mai mangiato io !!!!!! Comunque altro non è che un cavolo broccolo. Un super abbraccio <3

      Elimina
  8. Una presentazione unica e deliziosa per un piatto goloso...sono golosa di gnocchi, e i tuoi li mangerei anche ora dopo il caffè!Sei veramente bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono come te, gnocchi anche a colazione !!!!! tanti baci Cri

      Elimina
  9. Eccola qui, la nostra stupenda poesia. <3 Le immagini fresche e profumate già di primavera, e un piattino al solito raffinato e saporito! Amica mia! Complimenti... sai che non ho mai assaggiato questi broccoli? Ti dirò, fino a non molto tempo fa la sola idea di cucinarli mi faceva venire male, per l'odore che proprio non sopporto. Eppure il sapore non è affatto male.. così, presa da un momento di coraggio, ho deciso di acquistare un broccolo verde per farlo a mezzogiorno. Beh, devo dire che l'ho trovato delizioso e ora li mangio volentieri. :P Perciò questa ricettina capita al momento opportuno.. se poi mi dici che hanno odore meno penetrante e sono ancora più delicati.. ecco, hai fatto bingo!! :D TVB

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Neppure io sopporto l'odore del cavolo e lo cucino davvero poco, ma questo meritava un assaggio. Un abbraccio cara Ely è sempre un piacere averti qui

      Elimina
  10. Sai che anche in Liguria c'è un broccolo simile a questo? Eh sì è un po' avvilente, però a me piace e sicuramente proverò a fare questi gnocchi che hanno un bellissimo aspetto. Ciao Lisa, un bacione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evviva, qualcuno che lo conosce !!!!! vedrai che gli gnocchi ti piaceranno da matti. Un abbraccio Carla

      Elimina
  11. ....curiosa di assaggiare questa ricetta! :-) la proverò con gli ingredienti che recupero qui!
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E poi fammi sapere . Tanti baci a tutti

      Elimina
  12. annch'io stamani ho pubblicato una ricetta con i broccoli...certo io e te siamo proprio in sintonia eh?
    questi gnocchi, io li adoro, devono essere favolosi poi i pinoli credo che ci stiano da Dio!
    peccato sono pigra per fare la pasta se no questi ...li provavo!
    boniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
    bon appetit cara

    RispondiElimina
  13. Anch'io sono pigra per la pasta, ma questi si fanno da sé . Corro a vedere la tua ricetta. Un abbraccio simo bella

    RispondiElimina
  14. Anche se siamo vicine non penso di aver mai visto i broccoli di Bassano, di sicuro mi piacerebbe assaggiare questo meraviglioso risultato!!!
    Mi guardo in giro e vedo cosa trovo ma questi deliziosi gnocchi li devo provare!!!
    Baci

    RispondiElimina
  15. che meraviglia questi gnocchi, sono davvero invitanti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Linda e un bacione

      Elimina
  16. Non ho resistito....avevo a casa dei broccoli e così ho fatto i tuoi gnocchi, confermo un piatto delizioso, delicato, la ricotta ammorbidisce il sapore del broccolo, che non amo molto, e il resto degli ingredienti rende il piatto gustosissimo, grazie!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero li hai provati ? Ne sono felicissima, specie se mi dici che ti sono piaciuti. Grazie per la fiducia e ti auguro uno splendido fine settimana <3

      Elimina
  17. Non conoscevo questa tipologia di broccolo e sei stata davvero bravissimo a trasformare questa verdura in un primo piatto dall'aspetto così appetitoso!!
    PS: Colgo l'occasione per invitarti a partecipare al mio contest :D
    DOLCI DIPENDENZE IL #CONTEST di #cucinachetipassa! Partecipate numerosi con i vostri #dolci per aggiudicarvi il premio finale!
    http://blog.giallozafferano.it/cucinachetipassaoriginal/dolci-dipendenze-il-contest/

    RispondiElimina
  18. Ciao Tania, piacere di conoscerti, grazie mille per i complimenti. Passerò di sicuro a vedere il tuo contest. Buon weekend

    RispondiElimina
  19. Peccato che spesso abbiano una brutta accoglienza, io adoro i cavoli e compagnia ma questi non li ho mai visti...astuta l'idea di trasformarli....
    Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  20. Mi sono annotata la ricetta LIsa, ottimi questi gnocchi, grazie cara!

    RispondiElimina
  21. Una versione di gnocchi molto piacevole con ingredienti locali, brava

    RispondiElimina
  22. Lisa ma sai che non li conosco? Ora vado a cercare come sono! Io invece adoro i broccoli e anche tutto il resto della famiglia e questi gnocchi farebbero la felicità di tutti noi! Un bacione

    RispondiElimina