sabato 31 marzo 2018

" Il riso fa buon sangue "

Qualche sera fa , a  cena al Sushi con due amiche , ho assaggiato un riso alle verdure dall'aspetto molto invitante , ma dal lieve retrogusto bruciacchiato . Fatto sta che  l'idea sembrava talmente allettante e poco avventurosa , che in un batter d'ali ho comprato tutto il necessario e l'ho preparato .
 Divina bontà !
 Lunedì qui si replica , voi fateci un pensierino.


 
Buona Pasqua




Riso saltato

con verdurine e gamberi




















Ingredienti per 6 persone


300 G RISO BASMATI
600 G ZUCCHINE NOVELLE
350 G CAROTE
300 G ZUCCA GIA' PULITA
2 CIPOLLOTTI ROSSI GRANDI
1 SPICCHIO D'AGLIO
4 UOVA
RADICE DI ZENZERO ( circa 2 CM )
ERBA CIPOLLINA
SALSA DI SOIA
ACETO DI RISO
SCIROPPO DI RISO ( oppure MIELE DI ACACIA )
SALE
OLIO EVO
OLIO DI SESAMO

1 KG CODE DI GAMBERO
1 SPICCHIO D'AGLIO
SALE
VINO BIANCO
OLIO EVO


Mondare tutte le verdure , tagliare a dadini le carote , le zucchine e la zucca e affettare finemente la cipolla.
Scaldare il wok con un filo d'olio, lo zenzero tritato e l'aglio schiacciato, poi aggiungere la cipolla e le carote, lasciare insaporire per alcuni minuti, mescolando , e unire le zucchine e per ultima la zucca . Salare poco , cuocere per altri 10' , finché le verdure non saranno tenere, ma ancora sode , e trasferirle in una terrina .
Nel frattempo , portare a ebollizione abbondante acqua salata , tuffarvi il riso , lessarlo e scolarlo al dente ( un paio di minuti prima del termine ).
Sbattere le uova con un pizzico di sale  .
Pulire il wok con la carta da cucina , ungerlo d'olio e scaldarlo a fuoco medio . Aggiungere le uova e farle rapprendere, strapazzandole con un mestolo , quindi trasferirle in un piatto e ridurle a tocchetti.
Sgusciare i gamberi , sfilare il budellino , che si trova lungo il dorso , e sciacquarli .
In un'ampia padella, insaporire l'olio con l'aglio diviso a metà , unire i gamberi e saltarli a fuoco vivace. Salarli , sfumarli con un po' di vino, lasciarlo evaporare, spegnere e tenere in caldo .
Emulsionare 4 cucchiai di salsa di soia con 2 di sciroppo di riso e uno di aceto .
Pulire nuovamente il wok , scaldarlo con un filo d'olio di sesamo, aggiungere il riso e saltarlo velocemente a fuoco vivo mescolando , quindi versare l'intingolo preparato . Unire le verdure , amalgamare il tutto con cura, spegnere la fiamma e aggiustare di soia o sale .
Profumare il riso con qualche stelo di erba cipollina tagliuzzato con le forbici, sistemarlo su un piatto e servirlo con i gamberi .














martedì 27 marzo 2018

La torta delle meraviglie

L' immancabile rituale delle domeniche pigre e assonnate , il rimedio quotidiano  alla sveglia , il profumo che rischiara anche le giornate più uggiose , la merenda perfetta o semplicemente un istante di sano piacere . Insomma , una torta deliziosa , soffice e dal lieve sentore aromatico .
Io non potrei più farne a meno .



Torta di pere , ricotta e maggiorana
























Ingredienti

900 G PERE WILLIAMS ( circa 5 )
250 G FARINA 0
200 G RICOTTA
120 G ZUCCHERO
50 ML OLIO EVO
8 G LIEVITO PER TORTE
3 UOVA
2 LIME
2 CUCCH . INI DI GRAPPA WILLIAMS
MAGGIORANA FRESCA


Pelare 4 pere, dividerle in quattro spicchi, eliminare i semini e tagliarle a cubetti. Trasferirle in una terrina , spruzzarle con il succo di un lime  e profumarle con 5 - 6 rametti di maggiorana. Aggiungere mezzo lime a fettine e lasciarle insaporire per 20' .
Nel frattempo, sbattere le uova con lo zucchero , senza montarle, aggiungere la ricotta, l'olio, la grappa e la scorzetta del lime, quindi amalgamare il tutto con cura.
Setacciare la farina con il lievito e incorporarla gradualmente al composto, sempre mescolando, per evitare di formare grumi.
Eliminare dalle pere la maggiorana e il lime e unirle delicatamente all'impasto preparato.
Sbucciare la pera rimasta, tagliarla a fettine e spruzzarle con un po' di succo di lime.
Foderare di carta forno uno stampo rotondo a cerniera ( 22 cm di diametro ), riempirlo con il composto e ricoprire la superficie con le fettine preparate. Infornate a 170 ° C per circa 45' - 50' , facendo la prova dello stecchino per verificare la cottura.
Lasciare intiepidire la torta , sformarla su un piatto e decorarla con qualche fogliolina di maggiorana .









Partecipo al contest The Mystery Basket  ideato da Linda del blog " La mia famiglia ai fornelli " e ospitato questo mese dal blog Mani in pasta quanto basta



venerdì 16 marzo 2018

Basta un'insalata

Una settimana pesante e complicata e poi , d'un tratto , la fuga perfetta .  Silenzio , leggerezza e neve , tantissima neve . Quasi quasi non volevo tornare più.
Ma in fondo oggi è venerdì , splende il sole e nell'aria si avverte il primo tepore  . E allora, io mi preparo un' insalata e vi auguro un weekend indimenticabile.





Pesce spada affumicato

con perle di bufala , lamponi e finta maionese di mandorle





















Ingredienti per 4 persone


300 G PESCE SPADA AFFUMICATO
200 G PERLE DI MOZZARELLA DI BUFALA
2 VASCHETTE DI LAMPONI
5 - 6 STELI DI ERBA CIPOLLINA
1 CIPOLLOTTO
1 CUCCH . INO DI MIELE
1 LIME
1/2 ARANCIA
BASILICO
MISTICANZA
SALE
OLIO EVO


Per la Maionese di mandorle
40 G MANDORLE PELATE
80 ML ACQUA
100 - 120 ML OLIO EVO DELICATO ( oppure OLIO DI SEMI )
1 CUCCH . INO DI SENAPE
1/2 LIMONE
1 PUNTA DI CURCUMA ( se si vuole un colore più intenso )
SALE


Riunire le mandorle nel bicchiere del frullatore e frullarle, a intermittenza, fino a ridurle in polvere finissima, quindi trasferirle in una terrina. Versare l'acqua, mescolando con una piccola frusta, fino ad avere un composto biancastro. Sciogliere una presina di sale nel succo di limone e aggiungerlo al composto insieme alla senape e  amalgamare bene . 
Con l'aiuto del minipimer, cominciare a montare la maionese, versando l'olio a filo, finché la salsa non sarà liscia, gonfia e cremosa. Aggiustarla di sapore, coprirla e lasciarla riposare mezz'ora, affinché si rassodi ( se dovesse rapprendersi troppo, allungarla con 1-2 cucchiaini d'acqua ).
Allineare le fettine di spada su un piatto.
Emulsionare 5 - 6 cucchiai d'olio con il miele e una spruzzata di succo d'arancia e lime , quindi insaporire con l'erba cipollina tagliuzzata e versare l'intingolo sul carpaccio . Coprire e lasciare marinare per almeno 30'.
Lavare e asciugare i lamponi e mondare l'insalatina.
Sgocciolare il pesce e riunirlo in un piatto con la misticanza  , la bufala , i lamponi e il cipollotto , finemente tritato . Profumare il tutto con un po' di erba cipollina e basilico e servire con la salsa e qualche spicchio di lime.










Partecipo al MEAT FREE CONTEST ideato da Una mamma che cucina ed ospitato nei mesi di marzo e aprile da Consu del blog I biscotti della zia con il tema : Voglia di Primavera