mercoledì 20 novembre 2013

A Novembre la città si accende in un istante

Novembre è un mese che proprio non mi piace ! Troppo cupo, appiccicoso e malinconico. E' un mese inevitabilmente proiettato verso l'inverno, un mese di strade bagnate, odore di pioggia intenso e invadente, alberi spogli e paesaggi appannati e spenti. Se poi ci mettiamo che inizia con una giornata di silenzi, riflessioni e ricordi, lo eleggerei addirittura il mese più triste.
Ma Novembre ha comunque il suo perché .
E' il mese dei pomeriggi che profumano di te e biscotti, di cioccolata calda e di tisane al tiglio, quelle che beveva sempre la mia nonna Mammà.
Il mese in cui ogni pretesto è buono per rimandare a domani, e restarsene a casa al calduccio, quando fuori imperversano universali diluvi e un vento gelido  piega gli ombrelli e fa lacrimare gli occhi.
Il mese delle coccole che scaldano, dei maglioni che avvolgono e dei comfort foods fumanti.
Il mese in cui poi, all'improvviso, le luci si accendono di rosso e l' atmosfera si fa dorata, perché il tempo vola in un lampo, e se oggi è già domani, poi sarà subito Natale !
E in un giorno in cui piove, e piove con una violenza incessante, c'è una sola cosa che possa davvero rasserenare il cuore e lo spirito . . .

 

Zuppetta speziata di pomodori e zucca

con gamberi scottati



 







 
 


 





 

Ingredienti per 4 - 6 persone

 
Per la crema :
600 G POMODORI PICCADILLY
400 G ZUCCA ( già pulita )
1 CIPOLLA DOLCE
1 SPICCHIO DI AGLIO
1 PEPERONCINO TONDO FRESCO
ZENZERO FRESCO
1/2 ARANCIA N . T .
1 CIUFFO DI : BASILICO , SANTOREGGIA , TIMO
CURCUMA
SALE
OLIO EVO

600 G CODE DI GAMBERO
1 SPICCHIO DI AGLIO
VINO BIANCO
SALE
OLIO EVO

1 FILONCINO
3 RAMETTI DI TIMO
1 SPICCHIO DI AGLIO
OLIO EVO

Sbollentare i pomodori, pelarli ( i piccadilly hanno una buccia molto sottile quindi, volendo, questo passaggio si può omettere ) e privarli dei semini  .
Sgusciare i gamberi, tenendo da parte qualche carapace per la zuppetta, lavarli ed eliminare il budellino.
Tritare la cipolla e farla stufare brevemente , in un tegame, con un filo d'olio, 2 cm di radice di zenzero, pelata e affettata, l'aglio, il peperoncino fresco e qualche scorzetta di arancia. Aggiungere i carapaci dei gamberi, messi da parte, e insaporire il tutto a fuoco dolce per qualche minuto .
Unire la zucca a cubetti, mescolare bene e, dopo una decina di minuti, anche i pomodori a tocchetti. Salare, profumare con un trito di aromi e mezzo cucchiaino di curcuma, quindi coprire e cuocere per circa 40', mescolando di tanto in tanto.
Nel frattempo, saltare velocemente i gamberi in padella con un filo d'olio e l'aglio. Salarli, sfumarli con il vino, lasciarlo evaporare, spegnere e tenere in caldo.
Affettare il filoncino. Sistemare le fettine su una placca, foderata di carta forno, e strofinarle leggermente con uno spicchio d'aglio sbucciato. Irrorare con un filo d'olio e cospargere con le foglioline di timo. Passare in forno a 180 ° per circa 15'.
Con un frullatore a immersione, ridurre i pomodori e la zucca in crema, dopo aver eliminato i carapaci. Aggiustarla di sapore, versarla nelle singole fondine e completare con qualche gambero, un ciuffetto di santoreggia e un crostino.
 
 
Con questa ricetta partecipo al contest Comfort food di La cucina delle streghe
 
 
 

31 commenti:

  1. ma che buonaaaaaaaaaaaaaa
    adoro queste vellutate, lo sai bene vero???
    si si proprio da coccole direi! con l'inverno che arriva quanto si mangeranno volentieri ?
    (almeno a casa mia)
    bellissimi anche le cocotte! ma dove trovi tutte queste cose carine?
    un bacione e ovviamente in bocca al lupo per il contest

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Queste cocotte me le hanno regalate. Carine vero? Quanto alle vellutate, non ci sono dubbi, tu sei la regina!!!!!!
      Un bacione Simo

      Elimina
  2. Ciao Lisa,
    complimenti per il tuo blog e per questa bellissima ricetta! E' un piacere leggerti.
    Grazie per aver partecipato al nostro contest!
    A presto,
    Silvia

    RispondiElimina
  3. Molto bello questo abbinamento zucca e gamberi, davvero interessante :)
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio molto valeria
      Un bacio

      Elimina
  4. Si proprio un confort food, caldo, cremoso e saporito...mi piace!
    Qui dove sono io non è successo nulla di troppo grave, abbiamo dato nel 2008...ma sembra che di volta in volta sia sempre peggio!!
    Un abbraccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere saperlo. Sai quando ho visto il tg, mi sei venuta subito in mente.
      Un bacione

      Elimina
  5. Lisa, io invece amo novembre, anche per questa deliziosa zuppetta.... e la tua la adoro!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  6. Lo so Miky cara che ti piace, è il tuo mese, vero ?!!!!!!!!!
    Un abbraccione

    RispondiElimina
  7. Ciao Lisa :) A me, invece, Novembre piace.... mi piace tutto il periodo pre-natalizio ed amo le stagioni intermedie, autunno e primavera. Mi piacciono le tisane, starmene con la copertina di pile sulle gambe, biscottare... mi piacciono i comfort food... forse sono un po' nonnina, non lo so :D Questa zuppetta è invitantissima, una vera coccola! Adoro come l'hai presentata e adoro i gamberi! Prendo nota, voglio provarla ;) Complimenti e un abbraccio forte e pieno di affetto, grazie per le tue parole <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me piace il periodo pre natalizio, però, nella mia mente, inizia a fine mese.
      Sono davvero felice che ti piaccia la zuppetta.
      Buona giornata cara Vale

      Elimina
  8. Lisa cara , hai descritto in modo così reeale il novembre che pareva toccarlo quasi tant'era vivo!!!!!
    Gran bel blog , raffinato al punto giusto , con una cucina invitante che al solo guardare le foto delle tue ricette è un po' come assaggiarle ..
    La cioccolata della tua nonna mi invita molto, io che quest'anno dopo una lacerante dipartita , avrò un Natale senza luci e rimpiangerò il novembre..
    P er ora mi iscrivo con la speranza tu voglia ricambiare. Mi farebbe piacere. http://rockmusicspace.blogspot.it
    Un abbraccio nella sera!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nella, sono felice della tua visita e di tutti i bellissimi complimenti che mi hai scritto. Mi dispiace però sapere che il tuo sarà un Natale triste e senza luci.
      Ti abbraccio e passo a trovarti

      Elimina
  9. che meraviglia! La tua rcetta è proprio una coccola, anche nei colori, caldi caldi. Bravissima come sempre cara! (adoro i gamberi...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Erika bella, sei tanto carina
      Un bacio

      Elimina
  10. Che delizia questa ricetta cara Lisa! Quanto a novembre non so se per me lo sia già da un pò... Sono assente dal mio blog e da quello delle amiche ma siero che l'arrivo del Natale mi risvegli anche se sono certa sarà così visto che verranno i miei e non vedo l'ira di rivederli! Un grande abbraccio

    RispondiElimina
  11. Allora sarà un natale davvero speciale, perchè quelli in famiglia sono i belli. E poi non è vero che sei assente !!!!!!
    Un super bacio

    RispondiElimina
  12. Adoro le zuppe di verdure, e quella alla zucca e' tra le mie preferite... non ci avrei mai pensato ad aggiungere dei gamberoni... da provare assolutamente! *_*
    Sono una nuova follower! un bacio!

    SoBarbylicious BLOG
    SoBarbylicious Facebook PAGE


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Barbara grazie mille, ma soprattutto benvenuta.

      Elimina
  13. Novembre e' il mese di passaggio tra le stagioni hai ragione cara e' un mese da coccole. Sai che abbiamo avuto la stessa idea !! anche io vellutata di zucca speziata ^_^ La tua a base di gamberi deve essere una vera delizia per il palato.bacioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E allora devo assolutamente passare ad ammirare anche la tua ricetta.
      Bacioni

      Elimina
  14. mi stai facendo piacere qst mese lisa! grazie!

    RispondiElimina
  15. con il freddo di questa sera una vellutata così è un vero ed autentico confort food!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  16. Lisa che bello leggerti! torno a novembre dopo mesi..in una sera pigramente fredda e umida...e trovo un post e una ricetta che riscalda e conforta:) la tua classe non è acqua...te lo dirò sempre:) bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Laleeeeee ma che fine hai fatto, ero passato ieri da te, ma tutto taceva . Mi sei pure diventata poetica . Un mega bacio e non sparire di nuovo

      Elimina
  17. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  18. Hola . yo tambien te sigo de bastante tiempo y me has servido tambien como inspiracion para preparar muchas recetas y aprender mucho. es un placer encontrar recetas como esta que te permiten preparar un bocado delicioso y muy rapido y tambien muy muy bonito a la vista. fotos tienen una pinta espetacular hmmmm … te felicito y espero que sigas por mucho tiempo con tu Blog. yo tambien tengo un Blog de cocina …… pero soy un novato en esto. espero no te moleste si pongo la direcion de mi Blog. cuidate mucho y sigue igual

    Blog de cocina: http://www.casaperri.es/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesco, benvenuto. Certo che passo a trovarti.
      A prestissimo

      Elimina