domenica 29 marzo 2015

" Prende bene stare fuori oggi che è Primavera "

E poi una mattina ti svegli e ti accorgi che ogni sfumatura di grigio è finalmente svanita, che l'aria è tiepida e cristallina e che l'orizzonte si perde in mille gradazioni di colore .





Negrita - A modo mio





E realizzi pure che una settimana vola in un lampo e poi sarà subito Pasqua .
Io mi sto preparando e voi ?
Buona domenica delle palme .


Tagliata d ' agnello

con salsa di fave , pistacchi e menta

























Ingredienti per 4 persone



1 CARRE' DI AGNELLO DISOSSATO
600 ML VINO BIANCO
2 - 3 SPICCHI D'AGLIO
3 RAMETTI DI MENTA
3 RAMETTI DI SALVIA , ROSMARINO , TIMO
LIMONE
SALE
SALE AROMATICO
OLIO EVO

Per la salsa
1,5 KG FAVE FRESCHE DA SGUSCIARE ( circa 300 G se già sgusciate )
30 G PISTACCHI SGUSCIATI
4 - 5 FOGLIE DI MENTA
SALE
OLIO EVO




Sistemare l'agnello in una terrina capiente, profumarlo con parte degli aromi, uno spicchio d'aglio affettato e un paio di fettine di limone, e irrorarlo con una miscela ottenuta mescolando 400 ml di vino bianco con pari quantità d'acqua. Coprirlo e lasciarlo marinare al fresco per qualche ora.



 




Nel frattempo, sgusciare le fave, privarle della pellicina, che le ricopre, e sbollentarle per 5' in abbondante acqua salata . Scolarle, conservando un mestolino della loro acqua, e lasciarle intiepidire. Frullarle con i pistacchi , la menta e un pizzico di sale, versando a filo l'olio e un po' dell'acqua di cottura tenuta da parte, fino ad avere una crema liscia e vellutata. Aggiustare di sapore la salsa e trasferirla in una ciotola.
Trascorso il tempo di marinatura , sgocciolare bene l'agnello, tamponarlo con la carta da cucina e rosolarlo velocemente in padella con un filo d'olio, su ogni lato.
Adagiarlo in una pirofila, irrorarlo con un giro d'olio e un bicchiere di vino e aggiungere l'aglio e gli aromi rimasti. 











Infornare a 180° per circa 30' , fino al punto rosa ( 55 - 58 ° C al cuore ).
Lasciare riposare l'agnello per una decina di minuti, quindi affettarlo, cospargerlo con il suo fondo di cottura, filtrato, e servirlo con salsa.






A proposito di vino :

ho scelto un Montepulciano d'Abruzzo, dall'intenso color rubino e dal sapore pieno e corposo, ma morbido e vellutato allo stesso tempo, con sentori di frutta rossa e spezie : Montepulciano d'Abruzzo doc  2010 Rocca dei Bottari - Colline Teramane

23 commenti:

  1. UN BELLISSIMO PIATTO DA FESTA, MI PIACE COME HAI IMBANDITO LA TAVOLA, LE TUE FOTO SONO SEMPRE COSI' ELEGANTI, BRAVA!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabry, che bei complimenti
      buona settimana

      Elimina
  2. Quando ho letto il titolo mi sono scervellata sulla canzone..meno male che mi hai prontamente delucidata o non avrei trovato sonno!
    Stamani aprendo la finestra ho avuto la stessa bellissima impressione...benvenuta primavera :-))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha, non ti piacciono i negrita ne deduco.
      un super abbraccio cara

      Elimina
  3. Non ci credo, stamattina ho postato su FB questa canzone scrivendo la stessa identica frase...siamo sorelle!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E ho buttato via i pensieri via la noia e il magone
      Li ho buttati tutti quanti stamani tutti dentro a un bidone
      E fuoco col kerosene
      <3<3<3

      Elimina
  4. Estive a ler as suas receitas e tem pratos fabulosos, e um aspecto bom,
    confio em si, e vou tentar adaptar algumas à cozinha.
    Quero dar-lhe os parabéns pelo blog pois é muito bom.
    Tenho um blog que gostava que conhecesse. O Peregrino E Servo.
    PS. Se desejar fazer parte dos meus amigos virtuais esteja à
    vontade decerto que irei seguir também o seu blog.
    Que haja paz e saúde no seu lar.
    Com votos de saúde e grandes vitórias para sua vida.
    Sou António Batalha.

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia questo piatto Lisa...profumatissimo e gustoso! La tua presentazione è perfetta ed è una bellissima idea per Pasqua. Anch'io sono felicissima di accoglier la primavera :) Tanti baci e dolce notte, Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mary, sono felicissima che ti piaccia la mia idea pasquale. Ti abbraccio anch'io

      Elimina
  6. Molto raffinato questo piatto cara Lisa, grazie della deliziosa idea, perfetta per Pasqua!

    RispondiElimina
  7. Una variante davvero originale e gustosa, Lisa. Ottima alternativa ai classici piatti pasquali.
    Un caro abbraccio e buona settimana,
    MG

    RispondiElimina
  8. Ciao Lisa che bello questo piatto! Un ottimo modo per celebrare la Primavera! Un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  9. Ciao Lisa, sono capitata qui per caso ma devo dire che è un piacere guardare queste foto e l'ottima ricetta.
    A presto!
    G:)

    RispondiElimina
  10. Bellissima canzone, meravigliose foto e gustosissimo piatto!!!
    Benvenuta Primavera.....
    Baci

    RispondiElimina
  11. complimenti tesoro questo piatto è super! Elegante raffinato perfetto per una tavola di festa e poi quella salsa...una vera delizia!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  12. Anche da me sembra finalmente arrivata la Primavera, cosi' la Pasqua si gusta meglio, il tuo piatto e' proprio a tema e la salsa e' spettacolare. Bravissima cara.

    RispondiElimina
  13. Tanti auguri per una serena Pasqua piena di gioia e di tanto buon cibo!!!
    Alice

    RispondiElimina
  14. anche io sono felicissima che sia finalmente arrivata la primavera! adoro l'agnello e la tua versione e strepitosa...poi abbinata al vino di casa mia deve essere superbo! una bacione cara e Buona Pasqua :-*

    RispondiElimina
  15. si, finalmente è arrivata la primavera ed anche io posso godere appieno del mio giardino!! Questa ricetta è sublime!! Buona Pasqua, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina