lunedì 2 dicembre 2013

Che c'è ?

C'è che siamo a Dicembre , l'ultimo mese dell'anno .
Il mese in cui inizia l'inverno, ma anche quello che profuma di resina, sfuma in mille gradazioni dorate e accende di magia l'albero dei desideri .

C'è che mancano solo 23 giorni a Natale , e io so già che , come ogni anno, mi ridurrò all'ultimo minuto  !!!!

C'è che l'aria è gelida e pungente. Ma  per riscaldare il corpo e rallegrare lo spirito, basta inseguire quei meravigliosi raggi di sole, che la mattina, quando spalanchi i balconi, invadono la casa e perdersi per un attimo nel blu del cielo. Perchè, in fondo, un po' metereopatici, lo siamo tutti.

C'è che, a volte, le idee nascono per caso.
Così, una sera, provo a rivisitare un grande classico come il polpo con le patate e alla fine scopro che, nonostante le mille perplessità, il risultato è assolutamente delizioso. 
Vi lascio la ricetta, che forse è più difficile da spiegare, che non da realizzare! Ciò che più conta è la qualità degli ingredienti.

 
 

Timballino tiepido di piovra e patate

con caprino , pere caramellate e

salsa di pistacchi



 








 



 
 
 


 





 

Ingredienti per 4 persone

 
1 KG PIOVRA ( o POLPO )
3 COSTE TENERE DI SEDANO
5 PATATE
OLIVE TAGGIASCHE ( circa 6 -7 cucchiai )
2 SPICCHI DI AGLIO
4 RAMETTI DI PREZZEMOLO
2 RAMETTI DI ROSMARINO
2 FOGLIE DI MENTA
LIMONE
SALE , PEPE IN GRANI
OLIO EVO

Per lessare la piovra :
1 CIPOLLA
1 COSTA DI SEDANO
1 SPICCHIO DI AGLIO 
1/2 LIMONE
1 FOGLIA DI ALLORO
ACETO

Per la salsa :
25 G PISTACCHI SGUSCIATI
5- 6 RAMETTI DI PREZZEMOLO
5 - 6 STELI DI ERBA CIPOLLINA
2 FOGLIE DI MENTA
1 CUCCH . INO DI MIELE
SALE
OLIO EVO

Per le pere :
2 PERE
ZUCCHERO DI CANNA
TIMO

100 G CAPRINO FRESCO

Se non ha provveduto il pescivendolo, svuotare la sacca della piovra dalle interiora, quindi eliminare gli occhi e il becco. Lavarla e lessarla lentamente per circa 1h in abbondante acqua, aromatizzata con cipolla, sedano, mezzo limone, una foglia di alloro, l'aglio sbucciato e una spruzzata di aceto ( io ci metto anche un tappo di sughero, più per credenza popolare che altro ). La piovra sarà pronta quando, pungendola con uno stecchino sull'attaccatura dei tentacoli, questo entrerà facilmente. Lasciarla raffreddare nella sua acqua.
Lessare le patate in acqua salata e farle intiepidire.
Nel frattempo versare, in due terrine,  4 - 5 cucchiai d' olio. Aromatizzarne uno con 2 rametti di rosmarino, qualche scorzetta di limone e uno spicchio d'aglio schiacciato ; l'altro con la menta, il prezzemolo tritato e l'aglio rimasto.
Per le pere : sbucciare le pere, senza staccare il picciolo, quindi tagliarle a fettine non troppo spesse. Allinearle su una placca foderata di carta forno, spolverizzarle, da ambo i lati, con lo zucchero e profumarle con qualche rametto di timo. Passarle in forno a 100° C per circa un ora, girandole a metà cottura, finché non saranno croccanti e caramellate.
Per la salsa : sbollentare i pistacchi, scolarli e privarli della pellicina, quindi frullarli con gli aromi, un pizzico di sale, il miele e l'olio versato a filo, fino ad avere una salsa densa e omogenea.
Scolare la piovra, spellarla delicatamente, per non staccare le ventose, tagliarla a pezzetti e condirla con l'olio al rosmarino, privato dell'aglio.
Pelare le patate, tagliarle a tocchetti e riunirle nella terrina con l'olio aromatizzato al prezzemolo e menta, privato anch'esso dell'aglio, insieme alle olive e al sedano affettato sottile.
Lasciare insaporire il tutto per qualche minuto.
Con l'aiuto di un coppa pasta, porre al centro dei piatti un po' di insalatina di patate, pressandola bene, e sistemare sopra parte della piovra. Sfilare il coppa pasta e completare con un ciuffetto di caprino e una fettina di pera .
Insaporire con la salsa al pistacchio e servire con le pere rimaste a parte.
 

A proposito di vino :

vi consiglio un franciacorta morbido, setoso e molto equilibrato, caratterizzato da un bouquet floreale e di frutta matura e da una bollicina fine e persistente. 
Monte Rossa - Prima cuvée brut - Società Agricola Monte Rossa srl - Via Monte Rossa 1rosso, 25040 Bornato di Cazzago S. Martino (Bs)
 
 
 
 

Con questa ricetta partecipo al contest di
Incucinacongioia in collaborazione con AromaSicilia

 
 
e  partecipo al Contest Timballo da sballo del Blog Provolina in Cucina
 
 

34 commenti:

  1. Eccomi! Nel prossimo futuro comparirò saltuariamente, ma cercherò di non perdermi troppo... anche se a vedere queste creazioni mi dispiaccio perchè avrei una gran voglia di provare, ma il tempo proprio non mi basta per cucinare... Per ora prendo appunti! Certo che questo tortino è proprio chiccoso e raffinayto, ma i tuoi piatti lo sono sempre ^_^
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E lo credo, tesoro. Me li ricordo bene i primi mesi, per la cucina il tempo non si riesce proprio a ritagliare. Un bacio . . . Anche al piccolo Riccardo.

      Elimina
  2. Lisa, sono rimasta senza parole, ma d'altronde ci hai abituati sempre bene. Questa ricetta è fantastica, molto molto raffinata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, grazieeee . E pensare che ero piena di dubbi sul risultato.
      Un bacione

      Elimina
  3. Ma che bello questo piatto!!!è un vero spettacolo per gli occhi!!!Penso che tu abbia molte probabilità di vincere il contest.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei davvero gentile Gwendy
      un bacione

      Elimina
  4. Ciao Lisa :) Adoro questo mese, sai? L'atmosfera è magica ed io ritorno un po' bambina... Mi piace tantissimo la tua rivisitazione del polpo con patate, chic e invitantissima... proverò sicuramente! Complimenti e un forte abbraccio, buon inizio settimana :** <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io adoro l'atmosfera di dicembre. Il mese dei sogni .
      Un bacio

      Elimina
  5. Wow che ricetta pazzesca e che foto! Mi hai fatto venire una gran voglia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao jess, mi sono accorta che fai un contest, vero ? Devo assolutamente passare a vedere !!!!!!!!
      Un bacio

      Elimina
  6. scenografico da morire, che piatto meraviglioso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Letizia, sei molto carina.
      Un bacio

      Elimina
  7. Sembra davvero un piatto da ristorante, questo piatto me lo segno: da fare assolutamente!
    Un bacio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero ??? Che complimento stupendo. Grazie.
      Un bacione

      Elimina
  8. Oh Lisa come sei brava a scrivere e a fotografare e che ricette
    mi butti sempre giù l'autostima lo sai?
    ahahah scherzo (ma solo sull'autostima)
    sei troppo precisa! bravissima
    :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara la mia spiritosona !!!!
      Un abbraccio

      Elimina
  9. c'è che giro subito qst ricetta a mia suocera che mi sta assillando con la richiesta di un antipasto per natale e voleva fare piovra e patate! :D giuro!!! qt è una versione chic, delicata e bellissima!
    che meravilgia Lisa! Sperando che non te la deturpi, la invio eh! Grazie!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che ridere, davvero ???? Poi fammi sapere come le è venuto . Certo che penserà che sono una matta !!!! ahahah
      un bacio

      Elimina
  10. Voglio provarla subito questa ricettina, e' divina!!! Sei troppo troppo brava...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Erika, poi naturalmente aspetto un giudizio .
      un bacione

      Elimina
  11. C'è che è FANTASTICA.... Abbinamento molto particolare... da provare assolutamente...!
    Un bacione

    RispondiElimina
  12. Michy cara, ciao . sei deliziosa.
    Un bacione

    RispondiElimina
  13. Lisa hai avuto un' idea fantastica la tua versione e' moderna elegante e deliziosa.Bravissima.

    RispondiElimina
  14. tesoro sei fantastica hai creato una piccola delizia, presentata divinamente! Rubo l'idea potrebbe essere perfetta per la cena di magro!
    bacioni
    Alice

    RispondiElimina
  15. Già, magari per la Vigilia.
    Un bacione

    RispondiElimina
  16. Le tue ricette sono sempre molto particolari...la pera caramellata è da provare..
    L'insieme è stuzzicante e elegante...
    Un abbraccio e buon fine settimana!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, un abbraccio anche a te

      Elimina
  17. Una preparazione chic e pltremodo "da sballo", te la rubo anch"io che domani sera ho degli ospiti speciali :)
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che piacere Cinzia !!!!! Buona serata speciale e fammi sapere se ti è piaciuta.
      Un bacio

      Elimina
  18. Ciao Annalisa, che buono questo timballino! La presentazione e' deliziosa, così come le foto! Complimenti e un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille Paola, buona domenica

      Elimina
  19. Magnifica ricetta che proverò sicuramente, ti inserisco in elenco e ti aspetto con la seconda proposta ... buon w end!

    RispondiElimina
  20. Arrivo al più presto.
    Un bacio

    RispondiElimina