lunedì 9 novembre 2015

Tra dolce e salato

Qualche tempo fa, mi sono imbattuta per caso in una torta di zucca e pere, che mi ha letteralmente folgorato. Capiamoci, non tanto la torta in sé, quanto piuttosto il sapore di quell'accostamento un po' curioso, complesso e intrigante.
Non ho resistito e l'ho provato, ma, giusto per non smentire la mia innata predisposizione ,  ho accantonato, all'istante, l'idea della torta e mi son data al salato.
Ho preparato una crema, l'ho inondata di spezie, per contrastarne la spiccata nota dolciastra, e, volendo proprio  strafare, ci ho aggiunto pure il mio irrinunciabile pizzico di mare .
Un po' comfort e un po' novità, in un giorno d'Autunno inoltrato, che sa quasi di Primavera .


Vellutata di zucca , pere e curry

con polpo arrostito






 



 


 






Ingredienti per 4 persone


500  G ZUCCA ( già pulita )
2 PERE ( circa 280 G )
1 CIPOLLA DOLCE
1 CUCCH . INO DI CURRY
1 RAMETTO DI SALVIA
1 RAMETTO DI ROSMARINO
NOCE MOSCATA
SALE
OLIO EVO
 
Per il polpo
1 POLPO ( circa 700 g )
1 SPICCHIO D'AGLIO
1 CIPOLLA
1 CAROTA
SEDANO
1 LIMONE
1 RAMETTO DI ROSMARINO
1 FOGLIA DI ALLORO
VINO BIANCO
SALE
OLIO EVO


 
In una casseruola, riunire la zucca a cubotti e la cipolla tritata, irrorare con un filo d'olio, mescolare e lasciare insaporire il tutto per qualche minuto . Pelare le pere, privarle del torsolo, tagliarle a dadi e aggiungerle alla zucca.  Salare, profumare con un pizzico di noce moscata, la salvia e il rosmarino e allungare con 500 - 600 ml d'acqua ( oppure di brodo ). Coprire e cuocere a fuoco dolce per circa 30', mescolando ogni tanto. Eliminare gli aromi, cospargere con il curry e continuare la cottura per altri 10 - 15'.
Lasciare intiepidire, quindi, con l'aiuto di un frullatore a immersione, ridurre il tutto in crema. Aggiustare di sale, se serve, coprire e tenere la vellutata in caldo.
Eviscerare il polpo, rimuovere gli occhi e il becco, quindi lavarlo bene sotto l'acqua corrente.
Portare  a ebollizione abbondante acqua , aromatizzata con una costa di sedano, una cipolla, una carota, mezzo limone, l'alloro e una spruzzata di vino bianco. Immergere i tentacoli del polpo per 3 volte consecutive nell'acqua bollente, per farli arricciare, tenendolo dalla testa, quindi lasciarlo ricadere e cuocerlo, a fuoco dolce , per circa 30' - 40' . Il polpo sarà pronto quando, pungendolo con uno stecchino, sull'attaccatura dei tentacoli, questo entrerà facilmente.
Spegnere il fuoco e lasciare raffreddare il polpo nel suo brodo, poi trasferirlo su un tagliere e tagliarlo a pezzi.
Scaldare , in una padella, un filo d'olio con l'aglio e il rosmarino e arrostirvi velocemente il polpo, su ogni lato, finché non si sarà formata una leggera crosticina, quindi aggiustarlo di sapore e ridurlo a tocchetti.
Versare la vellutata calda nelle singole fondine e completare con il polpo .
 
 
 
 



 

27 commenti:

  1. Questo abbinamento non l'ho mai provato ma mi fido del tuo parere e mi butterò nella sperimentazione :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buttati e sentirai che buona questa cremina. bacioni cara

      Elimina
  2. Non avrei mai pensato a quest'abbinata, soprattutto in versione salata. Quando passo qui imparo sempre qualcosa di nuovo (oltre ad essere assalita da un'acquolina pazzesca). E da amante sfegatata del polpo non posso che apprezzare la tua idea!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Detto da te è davvero un super complimento . Grazie Giulia

      Elimina
  3. che presentazione fantastica...ti adoro Lisa!!
    e adoro la Zucca e..il polpo..ma le pere... no quelle le scanso..
    ma una di queste zuppierine me la farei volentieri!!!
    baci baci baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha, te l'avevo detto Simo che saresti inorridita tu !
      Un bacione cara

      Elimina
  4. Ma che delizia per il palato!!! I tuoi accostamenti mi piacciono tantissimo e il polpo arrostito rende il piatto perfetto. Un abbraccio cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cia vero bella, sono felice che ti piaccia l'idea. Un abbraccio

      Elimina
  5. Bellissima presentazione per una vellutata calda e corroborante... adoro la zucca, una ricetta sublime, grazie Lisa!!!!

    RispondiElimina
  6. Complimenti per la bellissima presentazione e per questo accostamento sicuramente molto gustoso !

    RispondiElimina
  7. UN ACCOSTAMENTO DAVVERO INSOLITO, MA VOGLIO FIDARMI!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fidati Sabry, non te ne pentirai. Tanti baci

      Elimina
  8. Lisa, ormai lo sai: amo la tua audacia in cucina! E questi accostamenti confermano la tua maestria ai fornelli! Mi hai aperto una voragine nello stomaco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vane cara, non è proprio audacia . Mio marito mi ha obbligato a fare prima un piccolo esperimento . Mica si fidava !!!!!! Un super abbraccio

      Elimina
  9. Ammazza ma questa è una signora vellutata! Che raffinatezza. Che accostamento di sapori originalissimo, che meraviglia! Mi piace tutto, dal colore ALL' idea di metterci il polpo!!
    Bravissima Lisa, la voglio provare!
    Tanti bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma come sono contenta Luna che ti piaccia. Tanti baci anche a te

      Elimina
  10. Un'abbinamento molto sfizioso, è una ricetta splendida con ingredienti magnifici!!!
    da leccarsi i baffi!!!! Mi piace!!!!

    RispondiElimina
  11. dall'idea di un dolce hai creato un entrée degna di un grande chef, scenografica e originale!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che gentile Alice. Grazie mille <3

      Elimina
  12. Lisa sei davvero geniale!!!!!!Hai trasformato la torta in una versione salata che fa davvero gola,per altro presentata benissimo come sai fare tu accostando colori e oggetti nella maniera più appropriata!!
    Brava brava!!!!

    RispondiElimina
  13. Che splendida e raffinata presentazione......certo che l'ispirazione iniziale ha avuto un sorprendente risvolto!!!
    Assolutamente da provare per sentire nuovi sapori, bravissima come sempre!!!
    Baci

    RispondiElimina
  14. Meravigliosa questa vellutata... faresti mangiare la zucca anche a me che la odio!
    p.s. ti aspetto da me, ho lanciato un contest che potrebbe piacerti! :)

    RispondiElimina
  15. Che meravigliosa sperimentazione Lisa...questa cremina mi intriga tantissimo! Complimenti cara, per la bellissima ricetta ma anche per le foto che sono stupende! Un abbraccio, Mary

    RispondiElimina
  16. Ciao Lisa! Finalmente riesco a passare da te....
    Amo la zucca e la vellutata è un piatto che io adoro....Bellissima l'idea della pera nella vellutata e accompagnata dal polpo penso che sia un'idea fantastica. Non prometto niente ma la vorrei fare. Un abbraccio.

    RispondiElimina