sabato 18 giugno 2016

Dolce come una confettura

«La regola è marmellata domani e marmellata ieri, ma mai marmellata oggi.»
«Ma ci sarà pure la " marmellata  oggi " qualche volta!», obiettò Alice.
«No, non è possibile» replicò la Regina. «La marmellata c'è negli altri giorni; e oggi non è un altro giorno, come dovresti sapere.»
«Non vi capisco» disse Alice. «È spaventosamente confuso.» ( Lewis Carroll )

Ma se proprio marmellata dev'essere, meglio non scivolare nella trappola dell'altrove e godersi , all'istante, quel sottile velo di piacere che profuma di casa, leggerezza, pane caldo e crostate alla frutta ( ma questo sarà il prossimo post ) .

Buon fine settimana


Confettura di ciliegie , zenzero e santoreggia

















Ingredienti per due vasetti da 250 g


1 KG CILIEGIE
300 G ZUCCHERO
1 RAMETTO DI SANTOREGGIA
1 LIMONE BIO
ZENZERO FRESCO


Lavare e asciugare le ciliegie, quindi eliminare il picciolo e denocciolarle, con l'apposito attrezzo, cercando di raccogliere il succo. Tagliarle  a metà e trasferirle in una casseruola, con lo zucchero, il succo filtrato del limone, qualche scorzetta, la santoreggia e 3 - 4 fettine di zenzero tritate. Coprire e cuocere a fuoco dolce, mescolando di tanto in tanto, per circa 30', finché le ciliegie non si saranno disfatte e il composto non sarà addensato. 
Per verificare la cottura, basterà lasciar cadere qualche goccia di confettura su un piattino inclinato : se non scivola via significa che è pronta.
Far intiepidire la confettura, quindi passarla al passaverdura, se si desidera una consistenza più liscia. Versarla nei vasetti,  chiuderli ermeticamente e immergerli in una pentola, a bordi alti, piena d' acqua, separandoli con un canovaccio . Lasciare sobbollire lentamente per circa 1h, quindi spegnere il fuoco e farli raffreddare nell'acqua.


24 commenti:

  1. Bravissima Lisa, una confettura tanto golosa! Mi piace molto la nota d zenzero

    RispondiElimina
  2. Quest'anno mi decido finalmente e preparo la confettura di ciliegie, l'unica che non ho mai fatto, intanto segno la ricetta perchè l'aggiunta dello zenzero mi ispira. Complimenti per le foto. Molto poetiche. Buon weekend Fabiola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capisco la reticenza, denocciolare un kg di ciliegie non è proprio un divertimento !!!!! Grazie mille Fabiola

      Elimina
  3. Le confetture mi affascinano...sopratutto la preparazione che sa un pò di magia...ma raramente le assaggio, le trovo troppo dolci...anche questa sembra magica!!!
    Buona domenica!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su alcune ti do ragione, però basta non esagerare con lo zucchero.
      Io invece trovo più magico mangiarle che prepararle. tanti baci Paola

      Elimina
  4. Aspetto con entusiasmo la sua degna fine in un guscio di frolla ma non prima di aver affondato il dito in quel goloso e porpora vasetto :-P Deve essere deliziosa con quell'aggiunta di aromi :-)
    Complimenti Lisa e felice domenica <3<3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Conosci i miei tempi vero ? un super abbraccio a te

      Elimina
    2. ..si, ma io sono moooolto paziente ^_^
      Buona settimana cara <3<3<3

      Elimina
  5. Mooolto interessante...già approvo lo zenzero...ma con la santoreggia mi hai steso...davvero originale! BRAVISSIMA! Un bacione!
    unospicchiodimelone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ero un po' titubante, ma poi ho aggiunto il rametto e via . Tanti baci Irene

      Elimina
  6. Ma perchè no marmellata oggi? UFFA!!!
    Voglio trovae la santoreggia per provare a fare qualche confettura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci sta davvero bene, fidati !!!! Un abbraccio cara

      Elimina
  7. Molto molto buono ma purtroppo devo sempre glissare sui dolci e affini. Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice che ti piaccia Edvige

      Elimina
  8. Che buona è che color rubino meraviglioso che ha! La mangerei volentieri su una fetta di pane caldo. Baci cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dire che il modo migliore per assaporarla. Tanti baci Vero

      Elimina
  9. Decisamente marmellata oggi :) se poi è alle ciliegie ancora meglio. Toglimi una curiosità la santoreggia ha un sapore simile alla menta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me ricorda il sapore del timo, ma più delicato. E molto buona, provala

      Elimina
  10. Non so se mi piace di più l idea di una marmellata così particolare, piena di aromi e profumi o quelle meravigliose foto che la ritraggono. Diciamo che io vorrei fare colazione esattamente con quel piatto in quel preciso scenario! Stupendo tutto. Tanti baci cara Lisa e una splendida giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu mi lusinghi luna. Un super abbraccio a te

      Elimina
  11. Ho delle albicocche appena raccolte, freschissime e profumatissime...dici che viene bene se provo la tua ricetta????
    unospicchiodimelone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Delizia delle delizie. Tanti baci Irene

      Elimina
  12. Bravissima Lisa, una confettura golosissima, da portare nel grigio inverno!

    RispondiElimina