Crudo di gamberi rossi e riso sushi

E' un piacere sottile che cattura lo sguardo e appaga al primo assaggio. 
Per me è un'attrazione irresistibile e quando capita che il pescivendolo mi offra crostacei tanto invitanti, accetto in poco meno di un secondo. 
Tutto il resto viene da sé.

Gamberi rossi marinati
con avocado , robiola , maionese e riso sushi






 


Ingredienti per 4 persone

16 GAMBERI ROSSI di MAZARA DEL VALLO FRESCHISSIMI GIA' ABBATTUTI
1 AVOCADO
1 LIMONE
1 LIMONE CAVIALE
1 SPICCHIO D'AGLIO
1 CIPOLLOTTO ROSSO
1 CUCCH . INO DI MIELE DI ACACIA 
BASILICO , ERBA CIPOLLINA E MAGGIORANA 
MISTICANZA
SALE 
OLIO EVO

Per il riso
168 ML ACQUA ( = peso del riso + 20 % in più )
140 GR RISO SUSHI
28 ML ACETO DI RISO
14 GR ZUCCHERO
2,8 GR SALE

Per la maionese di tuorli semi sodi
4 UOVA
250/300 ML CIRCA DI OLIO EVO LEGGERO ( tipo ligure)
1 CUCCH . INO DI ACETO BIANCO
SUCCO DI 1/2 LIMONE
1 CUCCH . INO DI SENAPE ( facoltativo)
SALE

Sgusciare i gamberi e privarli del budellino. Allinearli su un piatto, salarli e profumarli con l'aglio, pelato e affettato, e gli aromi . 
Emulsionare 4 - 5 cucchiai d'olio con qualche goccia di limone caviale e  il miele.
Irrorare i gamberi con l'intingolo, coprire e lasciare insaporire .
Per il riso : versare il riso in una bacinella piena d'acqua e lavarlo 4 - 5 volte, muovendolo con le mani e cambiando di volta in volta l'acqua , finché  non diventa limpida . Trasferirlo in un colino e lasciarlo riposare per 1h .
Trascorso il tempo, sistemare il riso in un tegame con l'acqua, mettere il coperchio ( preferibilmente di vetro ) e cuocerlo a fuoco medio per 5' , o fino al raggiungimento del bollore, poi abbassare la fiamma e proseguire per altri 10' - 12 ', senza mai scoperchiare . 
Nel frattempo , mescolare l'aceto con lo zucchero e il sale e scioglierli a bagnomaria .
A cottura ultimata del riso, spegnere il fuoco e farlo riposare coperto per 10'. Passarlo in un'ampia  ciotola e amalgamare l'intingolo preparato, mescolando delicatamente con una paletta di legno. Coprire il riso con panno e lasciarlo raffreddare.
Per la maionese : riunire le uova in un pentolino, coprirle d'acqua e cuocerle, calcolando 3' dal bollore. Scolarle, passarle sotto il getto dell'acqua fredda, sgusciarle e trasferire i tuorli nel bicchiere del frullatore a immersione. Iniziare a montare con un pizzico di sale e una spruzzata di aceto , quindi versare l'olio a filo , finché la salsa non comincia ad addensare. Aggiungere parte del succo di succo di limone e la senape e continuare a montare alternando limone e olio, fino ad avere una maionese densa e gonfia. Aggiustarla di sale e trasferirla in frigorifero a rassodare.
Sbucciare l'avocado, dividerlo a metà, privarlo del nocciolo e spruzzarlo subito con un po' di succo di limone, per non farlo annerire. Tagliarlo a dadini, riunirlo in una terrina , bagnarlo con il succo rimasto e aggiungere il cipollotto tritato. Salare, irrorare con un filo d'olio e profumare con erba cipollina e basilico.
Con le mani inumidite e l'aiuto di un piccolo coppapasta , modellare 16 mini cilindri di riso e distribuirli nei singoli piatti , alternandoli con l'avocado e la misticanza. Aggiungere su ognuno un ciuffo di robiola e un gambero e qualche fogliolina di basilico fresco. Irrorare con un filo d'olio e servire con la maionese.

Commenti

  1. Che spettacolo Lisa...qui si mangia con gli occhi. Bravissima!! un caro saluto e tanti auguri per una Pasqua serena, ti abbraccio con affetto.

    RispondiElimina
  2. Ma è una meraviglia questo piatto, amo tutto di lui, i gamberi, l'avocado, il riso di sushi, proprio tutto, bravissima !

    RispondiElimina
  3. No purtroppo pesce crudo qui non esiste. Ce la pescheria che usa mia figlia sono diventati amici con il titolare e li si puoi mangiare anche crudo ma è troppo lontano da casa mia. Altri più vicino nessun affidamento quindi solo cotto. Il crudo lo mangiavo dal mio amico ristoratore a Sapri li ero sicura anche sull'abbatimento. Mi faccio gli occhi con il tuo piatto. Un abbraccio forte e buona serata.


    RispondiElimina
  4. Rimango sempre affascinata dalle tue preparazioni raffinate, complimenti cara Lisa!

    RispondiElimina
  5. sono senza parole per la bellezza e l'eleganza di questo piatto, non ha bisogno di commenti perche' solo al primo sguardo ti avvolge in tutta la sua bellezza,freschezza ,eleganza e gusto
    i miei complimenti
    a presto
    veronica
    https://www.essenzadelgusto.com/

    RispondiElimina
  6. Un abbraccio Lisa. Sai rendere il mondo più bello con i tuoi piatti. Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  7. Ti auguro di riuscire a trascorrere, seppur con tutte le limitazioni a cui siamo obbligati, la domenica di Pasqua in totale serenità ... sperando che sia l'ultima! Buona Pasqua !
    un abbraccio
    Alice

    RispondiElimina
  8. Questo piatto è di un'eleganza senza pari! Bravissima Lisa..l'assaggerei all'istante ^_^ Ne approfitto per farti i miei migliori auguri di Pasqua <3<3<3<3

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari