mercoledì 21 novembre 2012

La purezza del gusto

Non mi era mai capitato di vedere un rombo tanto grande, almeno 5 kg, e così profumato e fresco da sembrare ancora vivo. Inutile dire che quando il pescivendolo me l'ha proposto, esibendolo come un trofeo, non ho potuto rifiutare, tanto più che si tratta del mio pesce  preferito !
E questa volta, niente fronzoli o presunzioni creative ! Solo una cottura semplice e delicata, per non contaminare il suo naturale sapore,  e qualche  crostaceo, per invogliare i miei bambini ad assaggiarlo . . . E la cena si è fatta da sé !

 

FILETTO DI ROMBO AGLI AROMI CON PATATE  E GAMBERONI MARINATI 








 
 
 
INGREDIENTI PER 4 PERSONE
 
1 FILETTO DI ROMBO ( 700 G )
AROMI FRESCHI ( prezzemolo , erba cipollina , menta , origano , basilico )
2 SPICCHI DI AGLIO
1 LIMONE N . T .
1 BICCH . DI VINO BIANCO
2 RAMETTI DI SALVIA , ROSMARINO E TIMO
2 FOGLIE DI ALLORO
SALE AROMATICO
OLIO EVO
SALE COMUNE
 
Per i Gamberoni :
8 GAMBERONI
1/2 ARANCIA
1 SPICCHIO DI AGLIO
CIPOLLOTTO
SANTOREGGIA
1 CUCCH . INO MIELE
SALSA DI SOIA
SALE
OLIO EVO
 
3 PATATE ROSSE
1 SPICCHIO DI AGLIO
1 RAMETTO DI ROSMARINO
VINO BIANCO
SALE
OLIO EVO
 
Sistemare il filetto di rombo in una teglia, salarlo e profumarlo con un trito di scorzetta di limone e erbe aromatiche fresche, e l'aglio affettato. Aggiungere la salvia, il rosmarino, il timo, l'alloro e qualche fettina di limone, completare con un buon giro d'olio e lasciarlo insaporire, al fresco, per almeno 1 h.
Sciacquare abbondantemente i gamberoni, inciderli sul dorso, con le forbici, ed eliminare il budellino. Allinearli in una pirofila, salarli e condirli con un'emulsione ottenuta mescolando il succo d'arancia, il miele e la salsa di soia, e versando l'olio a filo. Profumare con l'aglio, le foglioline di santoreggia e il cipollotto a fettine, coprire e far marinare anch'essi per 1 h, in luogo fresco.
Pelare le patate e tagliarle a tocchetti, quindi insaporirle, per qualche minuto, in una padella, meglio se anti aderente, con un filo d'olio, l'aglio, diviso a metà, e il rosmarino. Mescolare bene, salare, sfumare con il vino e cuocere le patate, coperte, a fuoco dolce, per 15' - 20'. Eliminare l'aglio e il rosmarino e farle dorare velocemente a fiamma vivace ( devono restare sode ). Aggiustare di sale.
Sistemare le patate e  i gamberoni nella teglia con il rombo, bagnare con il vino e infornare a 180 ° per 15'. 
 
A proposito di vino : per quest'ottimo pesce, nulla di meglio di un grande champagne, l'unico a vantare una proprietà italiana, caratterizzato da un profumo deciso e da un corpo ben strutturato ed elegante al tempo stesso :
 
 
  

1 commento:

  1. io ho mangiato per la prima volta il rombo non tanto tempo fà, e anch'io come te quando lo vidi nel banco del pesce... lo presi!
    in effetti cucinare delle bestie così strane fà un po' effetto, ricordo non sapevo come metterli in teglia (ne presi due)
    però che buoni! a me il pesce piace così con pochi fronzoli e in forno!buona serata!

    RispondiElimina