sabato 18 maggio 2013

A tinte tenui

Una pennellata vezzosa, mielosa, romantica e leggera e un tocco frizzante, brioso, fresco e travolgente. Sfumature di colore, per la ricetta di  un sabato di maggio finalmente abbagliato dai caldi raggi del sole.


Sformatini di zucchine

con tartare di ricciola, scampi marinati e granella di pistacchi


 
 

 



 










 









Conchiglia in porcellana : VILLARI - porcellain & home - Made in Italy - Solagna (Vi) .











Ingredienti per 6 persone



Per gli sformatini :
450 G ZUCCHINE PICCOLE
120  ML PANNA FRESCA
80 G YOGURT GRECO (oppure RICOTTA )
3 UOVA
3 CUCCH . DI PARMIGIANO GRATTUGIATO
1 CIPOLLOTTO NOVELLO
1 SPICCHIO DI AGLIO
MENTA
NOCE MOSCATA
SALE
OLIO EVO

BURRO
PANGRATTATO

Per la tartare :
300 G RICCIOLA ( sfilettata e tagliata a fettine )
LEMON GRASS
MENTA , PREZZEMOLO , SANTOREGGIA
2 SPICCHI DI AGLIO
1/2 CIPOLLOTTO
1/2 LIMONE
1/2 ARANCIA
CURCUMA
SALSA DI SOIA
SALE , SALE ALLA VANIGLIA
OLIO EVO

20 SCAMPETTI FRESCHISSIMI
ERBA CIPOLLINA , SANTOREGGIA
PREZZEMOLO TRITATO
1/2 ARANCIA
1/2 LIME
2 SPICCHI DI AGLIO
MIELE
SALE
OLIO EVO

2 CUCCH . DI PISTACCHI
ERBA CIPOLLINA


Spuntare le estremità delle zucchine, lavarle e tagliarle a rotelle. Stufarle, in un'ampia padella con un filo d'olio, l'aglio spellato e diviso a metà, la cipollina tritata e un ciuffetto di menta. Salare, coprire e cuocere, a fuoco dolce, finché non saranno tenere.
Lasciarle intiepidire, quindi frullarle con le uova, la panna, lo yogurt, il parmigiano e un po' di noce moscata. Suddividere il composto in 6 stampini, imburrati e leggermente cosparsi di pangrattato, e sistemarli in una teglia. Passare in forno a 160 ° per circa 30', quindi sfornare i tortini e lasciarli intiepidire.
Sistemare le fettine di ricciola su un piatto, salarle, con il sale comune e quello alla vaniglia, e condirle con un emulsione preparata mescolando : succo di limone e arancia, una spruzzata di salsa di soia, una punta di curcuma e olio, versato a filo. Insaporire con l'aglio a fettine, qualche rotella di lemon grass, il cipollotto tritato e gli aromi. Coprire e lasciar marinare per 5 h, girandole di tanto in tanto.
Trascorso il tempo, sgocciolare le fettine di ricciola dalla marinata e tagliarle in minuscola dadolata. Trasferire i cubetti in una ciotola, aggiustarli di sapore e condirli con qualche cucchiaio di marinata.
Sciacquare gli scampetti, sgusciare delicatamente le code, lasciando attaccate le teste, e privarli del budellino ( cioè il filo nero che si trova sul dorso). Adagiarli in una pirofila, salarli e condirli con un'emulsione realizzata mescolando olio, miele, e succo degli agrumi. Insaporire con l'aglio, diviso a metà, alcuni rametti di santoreggia e qualche stelo di erba cipollina tagliuzzato, coprire e lasciare marinare anch'essi, in luogo fresco, per 5 h.
Sbollentare i pistacchi, scolarli e privarli della pellicina. Tritarli grossolanamente e mescolarli con 5 - 6 steli di erba cipollina tagliuzzati con le forbici.
Sformare i tortini nei singoli piatti, sistemare intorno un po' di tartare e sopra uno scampo. Completare con la granella di pistacchi ed erba cipollina . Servire i rimanenti scampi a parte.




Partecipo al contest di Nus del blog L'ENNESIMO BLOG DI CUCINA : Creazioni in cucina di maggio : MARINARE



al contest di Cinzia e Vale di Colors and food :  Maggio tutto in verde e rosa




e al contest di Alice e Ellen di Pane Amore e Celiachia : La Tartare


 

28 commenti:

  1. Buono.... potrei mangiarne fino a scoppiare!

    RispondiElimina
  2. ti adoro! la tua arte nella presentazione e la tua innata classe( si si so che te lo dico sempre)mi lasciano sempre a bocca aperta Lisa! un applauso al piatto!;)bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lale bella e cara, ciao. Sai che io adoro i tuoi commenti. Un super bacio

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  3. Ciao Lisa, siamo felici di conoscerti e che tu abbia partecipato. Ho un problema con il commento delle ricette partecipanti, puoi lasciarci di nuovo il tuo link in quella sezione? Grazie mille.
    A presto, Ellen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piacere mio e complimenti per l'idea del contest. Sono passata a lasciarvi il link.

      Elimina
  4. Che piatto splendido, è davvero elegante e deve essere una bontà. Un saluto, Angela

    RispondiElimina
  5. Bellissima anche questa ricetta..ricca di profumi e spezie..sempre molto elegante!!
    Complimenti per il tuo passaggio sulla carta stampata..non è da tutti...mi fa piacere che sei passata da me..avevo notato la tua assenza e mi dispiaceva..
    Un grosso abbraccio!!

    RispondiElimina
  6. Grazieeeeee carissima Pinko. E hai ragione, scusami l'assenza, è un periodo un po' di corsa, ma di te non mi scordo, stanne certa. Ti abbraccio forte.

    RispondiElimina
  7. oddio che buoni Lisa... come mi piacciono queste cosine...
    e che profumino (lo sento...vero!!)
    e che fameeee

    io invece avrò del tonno al naturale sul letto di insalata .. in mensa
    :(

    ahahaha
    buona settimana cara un abbraccione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, mettiamola così, dopo un pranzo così leggero potrai trasgradire a cena quanto vorrai!!!! Tanti tanti baci Simo

      Elimina
  8. cavolo Lisa, altro che tartare, questo piatto è un capolavoro!!! Brava! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Roberta, grazie, che carina !!! Bacioni

      Elimina
  9. che classe Lisa! accipicchia! tinte tenui e meravigliose!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In quanto a classe, tu non hai rivali, cara Elena.
      Un abbraccio

      Elimina
  10. eh, cara Lisa, come non complimentarsi con te per questo piatto. Mi stupisci, perché non penso a "cuocere" il pesce crudo con una marinata, ma poi quando lo vedo quanto mi solletica!!
    E poi la presenza dello sformato.. troppo carina :)
    GRAZIE!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cinzia, grazie a te ! Non sai che piacere mi faccia il tuo apprezzamento. Bacioni

      Elimina
  11. una portata raffinata che unisce le benefiche qualità di verdura e pesce. Da copiare al volo :)

    buon pomeriggio

    RispondiElimina
  12. Risposte
    1. Ciao alice, sono molto felice di conoscerti. BENVENUTA

      Elimina
  13. Ricetta fantastica! Adoro gli ingredienti che hai usato e ti scrivo per avvisarti che con questo post(http://profumoditimo.altervista.org/very-inspiring-blogger-award/) ti ho premiato con il Very Inspiring Blogger Award.
    Spero che lo gradirai.
    A presto.
    GiuseB

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un premio per me, grazie mille. Passo subito.
      Baci

      Elimina
  14. io rimango sempre abbagliata dai tuoi piatti! A bocca aperta e con tanta acquolina in bocca! Sei fantastica! Ed è dire poco!

    RispondiElimina
  15. Grazie tesoro, sei un angelo. Bacioni

    RispondiElimina
  16. Complimenti pe la menzione speciale. Il tuo piatto è uno spettacolo!

    RispondiElimina
  17. Blog is best from reader/customer/client point of view. Its a clear , fast and good approach to make everything simple. I found some info on Free Likes and Tech Blog but still i need some reference.

    RispondiElimina
  18. la tua tartare bellissima! e buona sicuramente

    RispondiElimina