giovedì 18 gennaio 2018

Prove d'assaggio : riso sushi e scampi

A casa mia l'argomento sushi è assai spinoso e controverso , c'è chi lo ama alla follia e chi invece lo odia senza rimedio. Morale : mangiarlo è un'utopia.
Però ci sono esclusioni negoziabili di cui , ogni tanto , vale la pena approfittare. Specie quando si tratta di accostare , al famoso riso giapponese , qualche crostaceo dalla sublime marinatura e altri insoliti sapori  . Insomma , non proprio sushi in senso stretto , ma comunque un'infinità bontà .
Quanto al resto, ci sto lavorando, che si sappia !



Scampi marinati al passion fruit 

con riso sushi e salsa al wasabi
























Ingredienti per 4 persone

Per gli scampi
16 SCAMPI FRESCHISSIMI GIA' ABBATTUTI
3 FRUTTI DELLA PASSIONE ( MARACUJA )
1 ARANCIA BIO
1 SPICCHIO D'AGLIO
1 CUCCH . INO SCIROPPO DI RISO ( oppure MIELE DI ACACIA )
1/2 LIMONE
SALSA DI SOIA
BASILICO , ERBA CIPOLLINA , MAGGIORANA , MENTA
SALE 
RADICE DI ZENZERO 
OLIO EVO

Per il riso
168 ML ACQUA ( = peso del riso + 20 % in più )
140 GR RISO SUSHI
28 ML ACETO DI RISO
14 GR ZUCCHERO
2,8 GR SALE

Per la salsa
120 G YOGURT BIANCO, TIPO GRECO
4 - 5 RAMETTI DI PREZZEMOLO
4 - 5 STELI DI ERBA CIPOLLINA
1/2 CUCCH . INO DI WASABI IN PASTA
1/2 CUCCH . INO DI SCIROPPO DI RISO ( oppure MIELE DI ACACIA )
SALE
OLIO EVO

Per l'emulsione
5 FRUTTI DELLA PASSIONE
1/2 ARANCIA BIO
SALE
OLIO EVO


Sgusciare gli scampi, lasciando attaccata la testa, e privarli del budellino. Allinearli in un piatto, salarli e profumarli con l'aglio, pelato e affettato , qualche fettina di zenzero e gli aromi tagliuzzati . 
Tagliare a metà tre frutti della passione, prelevare la polpa con i semini, trasferirla in un colino, a maglia fine, e schiacciare bene per estrarre tutto il succo. Emulsionarlo con 4 - 5 cucchiai d'olio, il succo mezza arancia e mezzo limone, lo sciroppo di riso e una spruzzata di salsa di soia .
Irrorare gli scampi con l'intingolo, aggiungere qualche fettina di arancia , coprire e lasciare insaporire per almeno un'ora.





Per la salsa : riunire nel boccale del frullatore lo yogurt, gli aromi tritati e il wasabi, aggiungere lo sciroppo , un pizzico di sale e un giro d'olio, quindi frullare il tutto, fino ad avere una crema densa e liscia.

Per l'emulsione : raccogliere il succo filtrato dei frutti della passione e dell'arancia in una ciotola, salare e montare con una piccola frusta, versando l'olio a filo, fino ad avere un composto omogeneo. Correggere di sapore e tenere da parte.

Per il riso : versare il riso in una bacinella piena d'acqua e lavarlo 4 - 5 volte, muovendolo con le mani e cambiando di volta in volta l'acqua , finché  non diventa limpida . Trasferirlo in un colino e lasciarlo riposare per 1h .
Trascorso il tempo, sistemare il riso in un tegame con l'acqua, mettere il coperchio ( preferibilmente di vetro ) e cuocerlo a fuoco medio per 5' , o fino al raggiungimento del bollore, poi abbassare la fiamma e proseguire per altri 10' - 12 ', senza mai scoperchiare . 
Nel frattempo , mescolare l'aceto con lo zucchero e il sale e scioglierli a bagnomaria .
A cottura ultimata del riso, spegnere il fuoco e farlo riposare coperto per 10'. Passarlo in un'ampia  ciotola e amalgamare l'intingolo preparato, mescolando delicatamente con una paletta di legno. Coprire il riso con panno e lasciarlo raffreddare.
Con le mani inumidite , in una soluzione di acqua e aceto , oppure con l'aiuto di un coppapasta , modellare dei piccoli cubi di riso ( in alternativa distribuire il riso in 12 mini stampini in silicone ) quindi distribuirli nei singoli piatti . Aggiungere 3 - 4 scampi , ben sgocciolati dalla marinata  e condire il tutto con l'emulsione al frutto della passione e lo yogurt al wasabi   . Completare con qualche fogliolina aromatica e servire .






25 commenti:

  1. Se trovassi il freschissimo che serve lo proverei anch'io ma purtroppo....pur essendo città di mare... Inoltre solo per me maritino crostacei gli sono proibiti. Buona giornata cara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti non è facile trovarli . Buon weekend Edvige

      Elimina
  2. Che squisitezza che devono essere! Scampi bellissimi! Quanto ero piccola mi prendevano in giro che avrei dovuto sposarmi con un pescatore, perché sarebbe l'unico a poter soddisfare le mie esigenze gustative! E quando mia mamma tornava con scampi freschissimi io volevo sempre mangiare un crudo. Immagina quindi come vedo io questo piatto!... Un sogno!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedo proprio che noi due andremmo molto d'accordo . Un abbraccio cara

      Elimina
  3. Mi sembra di intuire che tu faccia parte di quella metà che lo ama 😁
    Orbene... ti dico la verità. Non ho mai mangiato sushi. Ogni tanto qualcuno me lo propone ma siccome, molti anni fa, sono finta in ospedale intossicata a causa di alici marinate ... sinceramente ho paura. Non c’è Rassicurazione che tenga. Me la sono vista troppo brutta. E quindi mi godo appieno il tuo stupendo impiattamento al quale ci hai abituati (ha un non so che di carnevalesco non trovi?) ricco di colori e suggestione, passando all’assaggio per la
    prossima portata. 😘 bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi è mai capitato , ma ho avuto racconti terribili sulle intossicazioni causate dal pesce, quindi ti capisco . Un super abbraccio e buon fine settimana

      Elimina
  4. A casa mia solo a mio figlio maggiore piace il sushi, però devo dire che questa tua ricetta è un giusto compromesso e poi in famiglia adoriamo gli scampi. Un bacio cara e serena giornata.
    P.S. presentazione divina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche noi li adoriamo. Grazie Fabiola e buon fine settimana

      Elimina
  5. Io appartengo al partito del sushi si, mi piace moltissimo la tua proposta e questa salsetta che voglio provare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io ne sono proprio felice. Tanti baci Franca

      Elimina
  6. Io appartengo al partito di quelli che il sushi non lo hanno nemmeno mai assaggiato...certamente la tua, è una ricetta squisitissima (nn si dice , lo so!!Ma trattandosi di una tua preparazione ci sta) l'impiattamento è da fare invidia a un grande chef...sei davvero troppo brava, complimenti e un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però almeno una volta dovresti assaggiarlo !!!!!!! Grazie dei bellissimi complimenti Cri e buon fine settimana

      Elimina
  7. Io adoro il sushi, quindi se vuoi compagnia hai trovato la persona giusta :-P cmq anche la tua rivisitazione è davvero interessante e sono certa che avrà avuto un grande successo. L'estetica è impeccabile, sei una vera artista, complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà perché lo supponevo !!!! Ma tu per un po' è meglio che lasci perdere il sushi . Grazie degli apprezzamenti, sei un tesoro

      Elimina
  8. che meraviglia questo piatto!! una vera bontà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Linda, buon fine settimana

      Elimina
  9. Dopo un iniziale rifiuto, ora sono sushi dipendente.... E lo sai che anche lo gnomolo lo mangia volentieri!!! E questo tuo piatto è semplicemente meraviglioso tra colori e sapori!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I bambini hanno davvero gusti imprevedibili, compresi i miei !!!!! Felice che ti piaccia Sabry, buon weekend

      Elimina
  10. Evvabèèèè cucinato così il sushi piace anche a me tesoro!!!!! Qui non è un piattino da 4 euro e via, questa è classe! Un bacio grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Così mi lusinghi fin troppo . Grazie mille Ely e buon fine settimana

      Elimina
  11. Un piatto molto raffinato che assaggerei molto volentieri... in particolare gli scampi marinati!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa davvero piacere, tanti baci Flora e buon fine settimana

      Elimina
  12. Non amo molto mangiare pesce crudo, ma il tuo splendido "quadro d'autore" è troppo invitante, bravissima!!!
    Baci

    RispondiElimina
  13. Direi prova superata alla grande!!!!!! Che bontà!

    RispondiElimina
  14. Wooo, molto molto invitante! Una gioia di profumi, colori e sapori al difficilmente riuscirei a dir di no. :) Buon pomeriggio.
    Valentina

    RispondiElimina