mercoledì 15 gennaio 2014

Detox time

Un po' perché non c'è piacere più caldo e appagante di una scodella fumante, quando fuori imperversa un diluvio senza fine.
Un po' perché serve qualcosa di meravigliosamente sano, per smaltire le feste e riconciliarsi con la bilancia.
Un po' perché, a quei buffi tuberi dalla forma bitorzoluta e dal delizioso sapore dolciastro e carciofato,  non so proprio resistere .
Un po' perché il pesce ci sta d'incanto.



Vellutata di topinambur

con turbantini di sogliola

e granella di nocciole e prezzemolo


 


 

 
 
 
Piatti Virginia : by  Follie
Follie - Bassano del Grappa, Italy

 
 
 
 
 
 
 
  
 
 
 
 
 

 
 

Ingredienti per 4 persone

 
800 G TOPINAMBUR
1 CIPOLLA DOLCE
1 SPICCHIO DI AGLIO
1 BICCH . DI LATTE
SALE
OLIO EVO

2 SOGLIOLE ( già pulite e private della pelle e della testa )
PREZZEMOLO
2 RAMETTI DI ROSMARINO
1 SPICCHIO DI AGLIO
1 LIMONE
VINO BIANCO
SALE
OLIO EVO

5 - 6 RAMETTI DI PREZZEMOLO
2 CUCCH . DI NOCCIOLE SGUSCIATE


Pelare i topinambur, immergendoli via via in una bacinella di acqua e limone, per evitare che anneriscano, quindi tagliarli a dadini. Passare la dadolata in una casseruola con la cipolla tritata e l'aglio schiacciato, salare e irrorare con un filo d'olio. Lasciare insaporire a fuoco dolce per qualche minuto, quindi coprire, a filo, le verdure con l'acqua ( oppure, volendo, con il brodo ) . Incoperchiare e cuocere per circa 40', allungando poco prima del termine con il latte. Con l'aiuto di un frullatore a immersione, ridurre il tutto in crema, aggiustare di sapore e tenere in caldo.
Sistemare le sogliole in una pirofila, salarle e profumarle con l'aglio a fettine, il rosmarino, 5 - 6 foglioline di prezzemolo tritare e le fettine di mezzo limone. Irrorarle con un filo d'olio e una spruzzata di vino, e lasciarle insaporire, coperte, per mezz'ora. Infornarle a 180°C per circa 15'.
Eliminare dalle sogliole le lische e la spina centrale, ricavare da ognuna 4 filetti, dividerli a metà, nel senso della lunghezza, e arrotolarli.
Frullare le nocciole con il prezzemolo tritato.
Versare la vellutata nelle scodelle, sistemare su ciascuna due turbantini di sogliola, irrorare con una cucchiaiata del loro fondo di cottura filtrato, e completare con il trito di prezzemolo e nocciole.
 

23 commenti:

  1. Wow, che meraviglia!
    Bello disintossicarsi con un piatto cosi...
    Bravissima!
    Un abbraccio, Michela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in effetti così non è un grande sforzo !!!!!!
      Un bacio

      Elimina
  2. Meravigliosa ricetta. Ho scoperto da poco i topinambur e piacciono a tutti in famiglia.
    Io li faccio semplici passati in padella con aglio e prezzemolo, ma l'idea di una vellutata mi stuzzica molto.
    Ora mi segno la ricetta.
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E pensa che io passati in padella non li ho mai fatti . Grazie per l'idea monica
      Baci

      Elimina
  3. Ciao Lisa, ricetta magnifica, come tutte le altre d'altronde...con te non so più che aggettivi utilizzare!!!!
    Se passi dal mio blog c'è una sorpresa per te! A presto! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara, ovviamente sono già passata da te . Ma un ringraziamento in più non guasta mica, quindi GRAZIE MILLE per la vittoria !!!!!!!
      Bacioni

      Elimina
  4. Assolutamente da provare questa! Complimenti :)
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vale . . . Buon week-end
      Qui diluvia !

      Elimina
  5. Ciao Lisa :) Un po' di detox non fa mai male e questa vellutata con turbantini di sogliola è un ottimo modo per disintossicarsi! Light ma con gusto, mi piace! Complimenti e un abbraccio forte, buona serata :) :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Così possiamo gustarci le tue favolose torte senza rimorsi !!!!!!!
      bacioni Vale, buon week-end

      Elimina
  6. Che meraviglia Lisa, con i tuoi piatti raffinati sai sempre deliziare il palato. Una ricetta fantastica,grazie mille.

    RispondiElimina
  7. Certo che trovarsi davanti una scodella fumante come questa e' una coccola dietetica, niente niente male!!!! Bravissima come sempre Lisa. E quei fiori rendono l'atmosfera incredibilmente chic...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche l'occhio vuole la sua parte !!!!!
      Bacioni

      Elimina
  8. Beh me la papperei moooolto volentieri oggi a pranzo!!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  9. Ciao dolcissima! Com'è che mi viene sempre fame quando approdo ul tuo blog e soprattutto, com'è che mi sorprendi sempre con le tue stupefacenti ricette?
    Ti ammiro moltissimo e ti trovo strepitosamente brava, sempre ed ancora sempre!
    Un abbraccio sincero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vivi cara, i tuoi commenti sono sempre così affettuosi, grazie sei un vero tesoro !!!!!
      Un super bacio

      Elimina
  10. Ma dai...hai deciso che è ora per la dieta?!...vabbè...andiamoci piano...questa cremina la proverei volentieri, sopratutto perché non ho mai assaggiato i topinambur :-((....mi devo mettere al passo...
    Un abbraccione!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come Pincola non li hai mai assaggiati ?!!!! Devi proprio rimediare allora, vedrai che ti piaceranno molto !!!!!
      Bacioni e buon week-end

      Elimina
  11. Non è per niente male disintossicarsi con un piatto del genere.. è bello e molto invitante!!!

    ps.: bellissimo il piatto a forma di pesce!!

    RispondiElimina