domenica 9 marzo 2014

Così com'è

Mi piace il bianco, non è una novità !
Mi piace perché è etereo, leggero, trasparente e vaporoso .
Mi piace perché è puro e semplice.
Mi incanta il candore che tinge, silenzioso, il paesaggio d'inverno e quello che illumina e profuma l'aria tiepida di primavera. 
Adoro il bianco che scalda, riconcilia, rilassa e rigenera . . . Magari in una sera  d'inizio marzo, tra il luccichio di una candela, un aperitivo ghiacciato e una ricetta un po' speciale.






Crema di topinambur e yogurt

con spuma di orata

e crostini tostati

 
 
 





 

 



 

Ingredienti per 4 persone

 
600 G TOPINAMBUR
300 G PATATE
1 PORRO
1 RAMETTO DI ROSMARINO
1 SPICCHI D'AGLIO
YOGURT TIPO GRECO
SALE
OLIO
 
1 ORATA ( 700 G )
2 SPICCHI DI AGLIO
1 LIME
1 RAMETTO ROSMARINO , SALVIA E SANTOREGGIA
4 - 5 CUCCH . LATTE ( oppure PANNA FRESCA)
NOCE MOSCATA
SALE , PEPE
OLIO EVO

1 FILONCINO DI PANE per i CROSTINI
1 LIME
 
Pelare i topinambur, immergendoli via via in una bacinella di acqua e limone, per evitare che anneriscano. Pelare anche le patate e tagliare il tutto a dadini. Passare la dadolata in una casseruola con il porro, pulito e tritato, il rosmarino e l'aglio, salare e irrorare con un filo d'olio. Lasciare insaporire a fuoco dolce per qualche minuto, eliminare il rosmarino e coprire a filo le verdure con l'acqua ( se volete potete usare anche il brodo ). Mettere il coperchio e cuocere per circa 40'.
Nel frattempo, adagiare l'orata su un foglio di carta forno, profumarla con gli spicchi d'aglio, divisi a metà, e gli aromi, quindi salare, pepare e cospargere con un pizzico di noce moscata. Aggiungere qualche fettina di lime e chiudere il cartoccio a caramella, sigillandolo bene. Passare in forno a 180 ° per 40', finché il cartoccio non sarà bello gonfio .
Con l'aiuto di un frullatore a immersione, ridurre le verdure in crema, aggiungendo 2 cucchiai rasi di yogurt, aggiustare di sapore e lasciare leggermente intiepidire.
Staccare la testa al pesce, recuperando la polpa delle guance, quindi spellarlo, sfilettarlo e farlo intiepidire. Frullare i filetti con 1/2 spicchietto di aglio del cartoccio, un pizzico di sale e il latte ( o panna ), unendo l'olio a filo, fino ad avere una spuma omogenea e molto soffice . Aggiustare di sapore e lasciar raffreddare.
Versare la crema nei singoli vasetti, aggiungere un ciuffo di spuma e servire con i crostini caldi e il lime a fettine.
 
 
 
 
 
 
 
e partecipo al contest di Acqua&Menta : le nostre radici
 

contest02_radici

20 commenti:

  1. Il bianco di questa ricetta è fantastico! Un crostino me lo prendo volentieri! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo offrirei volentieri !!!!!!
      Bacioni

      Elimina
  2. Si vede che ti piace il bianco, questo piatto è poetico! :) brava, aggiungo subito!

    RispondiElimina
  3. ..ricordo ancora le tue ricette per l'altro appuntamento sul bianco sai? E anche stavolta ci lasci a bocca aperta, la ricetta è davvero fantastica, questa spumai incuriosisce tantissimo..
    Grazie!!

    RispondiElimina
  4. Questa volta sono preparata!!!!! Finalmente ho provato il topinambur scoprendo che mi piace da morire. Ho anche il sifone per fare una spuma doc! E per servirlo copio pari pari la tua idea ahahahahahahah
    Faccio un FIGURONE!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma tu sei avantissimo, pure il sifone !!!!!!!! Devo prendere un po' di appunti .
      Tanti baci

      Elimina
  5. Che beeeeellloooo! Deluziosa la tua tavola cosi candida! E l'aperitivo spumoso e' una coccola originalissima! Che brava, Lisa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Erika , mi dai sempre grandissima soddisfazione !!!!!!
      Un bacio

      Elimina
  6. lisa carissima, che meraviglia! ami il bianco e io anche e sottoscrivo ogni parola che hai detto per introdurre qst tua magnifica ricetta! la spuma di orata deve essere una cosa dell'altro mondo!!!! e il topinambur insieme allo yogurt mi sa di buono!

    RispondiElimina
  7. Cara ogni volta che passo a trovarti vengo conquistata dall' eleganza e dalla cura dei particolari delle tue creazioni. Un insieme di sapori spettacolare.Bacioni

    RispondiElimina
  8. La ricetta un poì speciale ci sta tutta.. poi la schiuma di orata ohmamma..
    Comunque Lisa bella, ho una sorpresa per te sul mio blog, hai mai sentito parlare di Liebster Award?? vieni a dare un’occhiata… http://fcomefornelliforchettaefarina.blogspot.it/2014/03/liebster-award.html
    ti mando un bacione grande a presto!!!

    RispondiElimina
  9. Mi piace molto.. e quando dico che mi piace molto lo dico nonostante non abbia mai assaggiato il topinambur.. mi fido della tua parola e delle foto e ancora di più dal fatto che hai usato anche la testa del pesce.. intenditrice.
    Ile

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E pure tu lo sei , allora !
      Bacioni Ile

      Elimina
  10. ci credi che i topinambur non li ho mai assaggiati? Ma la spuma d'orata deve essere una cosa divina!! meravigliosi i fiori!!!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assaggiali, sono talmente buoni . . .
      Un abbraccio

      Elimina